News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

COMUNITÀ DELLE GIUDICARIE (TN) * BILANCIO 2022-24: « PAREGGIO A 47 MILIONI DI EURO, 16 MLN GLI INVESTIMENTI PROGRAMMATI »

Scritto da
09.36 - lunedì 11 aprile 2022

Bilancio della Comunità 2022-24. approvato dal Commissario. Il Bilancio del 2022 pareggia sulla cifra considerevole di quasi 47 milioni di euro –
Oltre 16 milioni di euro gli investimenti programmati.

Il Commissario, Giorgio Butterini, ha approvato il bilancio preventivo per l’esercizio finanziario 2022 e pluriennale 2022-24, a testimonianza che l’attività dell’Ente prosegue regolarmente in attesa della riforma istituzionale recentemente proposta dalla Giunta provinciale e che prossimamente dovrà essere esaminata dal Consiglio Provinciale..

“Nonostante l’Ente si ritrovi in una ‘condizione transitoria’, che perdura da un anno e mezzo, in cui la conduzione politica è demandata a un unico amministratore – commenta il commissario Giorgio Butterini -, grazie anche al notevole impegno di dirigenti e funzionari, la Comunità continua, non solo a offrire i servizi di competenza, istituzionalmente previsti, al territorio, ma anche a pianificare azioni e attività strategiche, che regolarmente vengono condivise con la Conferenza dei Sindaci. T

ali programmi non possono che confermare e certificare l’importanza di un ente di raccordo tra le amministrazioni municipali e una simile opportunità appare ancora più marcata in un ambito articolato come quello delle Giudicarie, in cui, oltre alla Comunità di Valle, operano 25 comuni, due Consorzi BIM e numerosi ulteriori Enti. Al riguardo, è auspicabile che la riforma istituzionale, nella sua formulazione definitiva tenda a legittimare e rafforzare il ruolo anche politico delle Comunità, nella prospettiva di condividere le scelte future, ma anche di alimentare una visione unitaria e razionale rispetto alle dinamiche di sviluppo dell’ambito”.

Il Bilancio di previsione per l’anno 2022 pareggia a 47 milioni di euro, e oltre 100 milioni nel triennio 2022-24, una cifra che scaturisce dalla gestione dei servizi a favore del territorio nei diversi settori di competenza della Comunità e dalla pianificazione di investimenti straordinari. Rilevanti sono gli interventi nel comparto dei servizi sociali, dell’ambiente e gestione dei rifiuti, dell’istruzione, del lavoro ed occupazione, dello sviluppo economico, mobilità e piste ciclabili.

 

Le spese correnti ammontano a 22 milioni di euro e 16,5 milioni per quelle in conto capitale.

Le voci di maggior peso riguardano la tutela ambientale (circa 9 milioni di euro, di cui 8,3 milioni per la gestione del servizio rifiuti e la discarica di Zuclo) e l’attività socio assistenziale (oltre 7 milioni destinati agli interventi di assistenza a domicilio e residenziale e di prevenzione sociale).
Per l’assistenza scolastica previsti oltre 2 milioni di euro, con la gestione del servizio di mensa scolastica per oltre 2500 scolari e studenti giudicariesi e la concessione degli assegni di studio a favore degli studenti delle scuole superiori che si recano fuori dalle Giudicarie per carenza dei corsi di studio a Tione.

Nell’ambito del lavoro ed occupazione trovano spazio i progetti relativi all’Intervento 3.3.D per l’occupazione di operai disoccupati in lavori socialmente utili sia nel verde sia nel campo dei servizi sociali, complessivamente per quasi 710 mila euro.

Rilevanti anche gli interventi a disposizione della Rete delle Riserve del Chiese e del Sarca e della Biosfera Alpi Ledrensi (150mila euro annui) per il finanziamento di progetti di tutela e promozione dell’ambiente. Trovano quindi stanziamento 150 mila euro nel settore culturale e sportivo per la valorizzazione di iniziative sovracomunali promosse dalle associazioni giudicariesi.

Per gli interventi riferiti al progetto di completamento dei percorsi ciclopedonali, il Bilancio contempla spese ingenti ammontanti 3,2 milioni, oltre a 670 mila euro per opere stradali per il completamento dei lavori relativi alle strettoie di Javrè e Pinzolo.

I trasferimenti ai Comuni per il Fondo strategico territoriale ammontano a 4,5 milioni destinato a finanziare infrastrutture ed opere pubbliche sovracomunali.

Inserito a bilancio anche uno stanziamento di 4 milioni per la ristrutturazione dell’edificio adiacente alla sede della Comunità che ospitava la caserma dei carabinieri e che verrà destinato al Servizio socio assistenziale e a Spazio Argento, la nuova struttura che organizzerà il servizio per gli anziani sul territorio giudicariese..

Il Commissario ha inoltre approvato la convenzione con il Comune di Spiazzo per la figura del Segretario generale, ruolo fondamentale per garantire un’efficiente organizzazione dei Servizi e di tutto il personale: in conseguenza di ciò, il 4 Aprile è tornato in servizio presso l’Ente sovracomunale il dott. Michele Carboni, che ha già ricoperto il ruolo di Segretario per un decennio e che ora, essendosi aggiudicato il concorso presso il Comune di Spiazzo, rientra in Comunità.

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.