LETTERE AL DIRETTORE

Piazza bella piazza, ci passò una lepre pazza, diceva così il ritornello di una canzone della mia giovinezza.

Di piazze ne ho frequentate tante, da studentessa media, da lavoratrice della scuola, da cittadina attiva, da politica di lotta e quasi mai di governo, e sempre in modo gioioso, a parte quando si manifestava contro qualche strage, negli anni ‘70, o per commemorare i morti della strategia della tensione, oppure contro il terrorismo. Giorni dolorosi e terribili, che hanno pesantemente segnato […] Continua a leggere

Lo dico da avversario politico, sconfitto un anno fa. Il Trentino non può permettersi il fallimento della giunta Fugatti sul decisivo terreno della politica economica e sociale. Tra quattro anni si ritroverebbe davvero più piccolo e più solo. Forse in modo irreparabile.

Perché questo non accada, tutti devono fare la loro parte, in modo propositivo e costruttivo. Anche l’opposizione, che non può limitarsi, come troppe volte è accaduto nelle precedenti legislature, a paralizzare il Consiglio con migliaia di emendamenti ostruzionistici, […] Continua a leggere

Una sconfitta per la cooperazione trentina. É l’1 di notte di sabato 23 novembre e sono appena rientrata dall’assemblea straordinaria indetta dalla Cassa Rurale Lavis-Mezzocorona-Val di Cembra per il progetto di fusione con la Cassa Rurale di Trento. Avete capito bene, sono appena rientrata e non perché mi sia intrattenuta in libagioni o chiacchiere con gli amici, bensì perché l’assemblea, iniziata poco dopo le 18.30, si é conclusa solo dopo le 24. E già qui ci sarebbe di che riflettere. […] Continua a leggere

Come segretaria provinciale di Sinistra Italiana, invio la lettera ai giornali trascritta in calce a questa comunicazione, che vorrebbe illustrare alcune questioni di metodo e programmatiche che ci poniamo e proponiamo alle altre forze della sinistra, in vista delle prossime elezioni comunali per Trento 2020.
*
Renata Attolini

Sinistra Italiana del Trentino ha apprezzato le recenti affermazioni di Barbara Poggio, la prorettrice dell’Università, quando afferma “… i nomi sono certamente importanti, ma non risolutivi. Ciò che più conta in realtà […] Continua a leggere

Interramento ferrovia nella città di Trento, informazione e condivisione per un intervento di successo. Lettera al direttore.  Egregio direttore, Agire per il Trentino attraverso il suo coordinamento cittadino ha seguito con molta attenzione tutto il dibattito sulla circonvallazione e sul possibile interramento della ferrovia nella città di Trento. RFI, Provincia e Comune di Trento stanno proseguendo congiuntamente nella direzione che dovrebbe portare a questa ipotesi e che dovrebbe concludersi, dopo alcuni anni di cantieri, con una riqualificazione urbana e della […] Continua a leggere

Vorrei ricordare in qualche riga Diego Moltrer, di cui in questi giorni ricorrono i cinque anni dalla scomparsa.

Non vuole essere un ricordo malinconico e nemmeno retorico. Ci riderebbe sopra.

Non voglio nemmeno entrare nel merito della nostra amicizia e del nostro lavoro, sappiamo noi cosa è stato e quanto sia stato autentico il nostro sodalizio. Credo che anche l’amico Graziano Lozzer condivida queste mie parole.

Mi piace pensare che Diego sia davvero da qualche altra parte. Ma in ogni […] Continua a leggere

«Si può fare di più». Si potrebbe commentare così, parafrasando una celebre canzone degli anni Ottanta, le molte prospettive possibili sul versante della disabilità. Un fronte su cui l’attenzione della Provincia di Trento guidata da Maurizio Fugatti e dalla Lega è già elevata, ma che credo esiga un supplemento di riflessione. Mi riferisco, nello specifico, a un aspetto quasi mai considerato con adeguata attenzione: quello delle straordinarie opportunità legate all’inserimento lavorativo di giovani diversamente abili. Per illustrare meglio l’argomento, desidero […] Continua a leggere

I risultati delle elezioni regionali in Umbria del fine settimana scorso fanno molto riflettere.

In primis la riflessione va sui “pentastellati”, che hanno raggiunto un “misero” 7,4%. Un partito che, alle ultime politiche arrivò al 32,7%, si trova ad affrontare una grande crisi. La crisi è stata causata , ovviamente, dei suoi rappresentanti politici nazionali , capaci dapprima ad allearsi con una forze di estrema destra e poi con una forza che tende all’estrema sinistra.

Un partito che nasce come […] Continua a leggere

Non c’è solo il centrodestra o il centrosinistra. Il contesto politico che da qualche anno viviamo è caratterizzato da un continuo BIPOLARISMO, situazione che, a mio parere, non fa bene alla politica, sia nazionale che locale.

Non so come mai, ma se ti stacchi dal centrodestra, sei considerato “comunista”, mentre se ti stacchi dal centrosinistra, sei considerato “fascista”. Qualcosa veramente non mi torna.

O sei di centrodestra, o sei di centrosinistra. Poi, cosa c’entri la parola “centro” nelle attuali fazioni […] Continua a leggere

Sul quotidiano “Corriere del Trentino” di oggi 26.10.2019 si legge un articolo intitolato “L’ambito polo di centro e le strategie del PATT per contare nel ballottaggio”.

Nell’articolo si evidenzia l’importante ruolo degli autonomisti (si parla del PATT) ai prossimi appuntamenti elettorali delle “amministrative” del 2020 sul Comune di Trento. Il ragionamento non va “fissato” solamente sul PATT, bensì su tutte le forze civico-popolari-moderate che oggi sono slegate da coalizioni e anche a quelle che, seppur in coalizione con l’attuale centrodestra […] Continua a leggere

(Pagina 1 di 13)