LETTERE AL DIRETTORE

Le elezioni comunali di Trento che si terranno il prossimo 3 maggio ci stanno facendo vivere una pagina politica governata dai tatticismi e dagli individualismi.

Dopo aver assistito ai numerosi rimpasti del Sindaco uscente Andreatta e allo sbilanciamento della coalizione a sinistra anche nella “nuova” Alleanza targata Ianeselli, abbiamo ulteriori conferme della continuità di visione politica e di spostamento del baricentro.  Dobbiamo registrare però anche una novità con l’avvento dell’accordo “riservato” tra l’ex Presidente Rossi che […] Continua a leggere

Per combattere la microcriminalità a Trento serve una seria programmazione.

– lettera al direttore –

Egregio direttore,

alla luce dei recenti episodi di microcriminalità – si pensi solamente a quanto successo domenica sera nel parco di Martignano, dove due giovani sono stati aggrediti con coltello e pistola in un tentativo di mano armata -, credo sia necessario ribadire come sia fondamentale che il Comune di Trento si impegni maggiormente sul tema della sicurezza. Per amministrare una città che ha bisogno […] Continua a leggere

Egregio direttore la prego di prendere in considerazione questa mia breve replica a tal Rigotti, che non conosco, e che si firma per conto di Agire.

Egregio signor Rigotti, solo pochi giorni fa il suo collega Binelli mi ha contattato manifestando la sua stima per il coraggio e la coerenza tenuta con, peraltro, l’interesse espresso chiaramente per la realtà che stiamo creando.

Pertanto sembra veramente un autogol il suo attacco che fa pensare a visioni totalmente diverse in seno al […] Continua a leggere

I 5 stelle del Comune di Trento abbandonano il partito nazionale per fondare “Onda Civica”: ingenuità o opportunismo?

– lettera al direttore –

Egr. direttore,

i consiglieri comunali di Trento, Andrea Maschio, Marco Santini e Paolo Negroni, hanno abbandonato il Movimento 5 stelle per fondare un nuovo soggetto politico dal nome “Onda Civica Trentino”. Una rottura con il partito nazionale (in origine guai a chiamarlo “partito”, era un “movimento” con tanto di “non-statuto”) che molto probabilmente coinvolgerà anche il consigliere […] Continua a leggere

Raddoppio parcheggio “Ex-Sit”, rivedere l’accesso. Egr. Direttore, in previsione dell’aumento della capacità del parcheggio ex-Sit che dovrebbe passare dagli attuali 350 posti a circa 550 nel 2021, vorrei invitare fin d’ora l’amministrazione a valutare delle possibili modifiche all’accesso del sopracitato parcheggio.

L’attuale ingresso è già di per sé limitativo, trattandosi di una strettoia posizionata su via Canestrini. Con un minimo di lungimiranza, qualità che dovrebbe sempre caratterizzare l’operato di un buon amministratore, risulta evidente che l’attuale accesso non possa essere […] Continua a leggere

Buongiorno vi segnalo questo articolo, si tratta dello spazio che il periodico nazionale Uiltrasporti ha dedicato su ciò che sta accadendo in Trentino. Quindi in tutta Italia sanno come siamo messi male.

*
Nicola Petrolli

 

 

[…] Continua a leggere

[…] Continua a leggere

Nella giornata odierna esce su “The Telegraph” UK, sia nella versione online che su carta stampata, un articolo che commemora l’eccezionale record di anni di volo del Comandante Francesco Volpi, mancato lo scorso 19 novembre. Trattasi di un importante riconoscimento a livello internazionale:

 

LINK

 

*

Valentina Musmeci […] Continua a leggere

Lettera aperta. I vincoli e la cura della montagna. Basta seminare odio. di Luigi Casanova.

Quanto è triste leggere le diverse prese di posizioni che da mesi appaiono sulla stampa locale riguardo il tema dello sviluppo della montagna, i vincoli, collegamenti sciistisci, l’uso, o meglio l’abuso del denaro pubblico per sostenere speculazioni private. Queste innumerevoli prese di posizione, decine e decine, tutte uguali, superficiali, prive di analisi, capaci di alimentare solo odio verso sensibilità diverse (l’ambientalismo in questo caso), evidenziano […] Continua a leggere

A leggere il proliferare di interventi su facoltà di medicina a Trento mi chiedo se questo non serva invece a tenere lontano la gente dai veri problemi della sanità trentina. Come ha ben detto Sonia Brugnara della CIMO nei giorni scorsi il problema attuale di nuovi medici specialisti non si risolve con una facoltà medica a Trento da iniziare il prossimo anno. I medici, ovunque avvenga la loro formazione, vanno dove hanno interessi professionali maggiori e quindi il nodo, semmai, […] Continua a leggere

(Pagina 1 di 14)