VIDEONEWS & sponsored

(in )

ASAT * POLITICHE DEL LAVORO: BATTAIOLA, « VARATO IL NUOVO DOCUMENTO, CONSTATIAMO POSITIVAMENTE IL CONFRONTO E LA CONDIVISIONE SU MOLTE INIZIATIVE »

Varato il nuovo documento di politiche del lavoro. Le dichiarazioni del presidente dell’Asat Giovanni Battaiola.

“Esprimiamo soddisfazione ed apprezzamento per il documento e constatiamo positivamente che si è rafforzato il confronto nonché la condivisione su molte iniziative volte a potenziare il rapporto tra mondo della formazione e mondo del lavoro”.

Così il presidente dell’Associazione Albergatori ed Imprese turistiche del Trentino Giovanni Battaiola, all’indomani dell’approvazione del nuovo Piano di politica del lavoro da parte dell’Agenzia del lavoro del Trentino.

Molti gli aspetti positivi che il presidente degli albergatori trentini sottolinea:

• il potenziamento dei servizi per il lavoro, all’interno dei quali diventa strategica la funzione di profilazione ed orientamento dei lavoratori;

• l’impegno nella riqualificazione e nella formazione dei lavoratori, coerenti con gli obiettivi e l’organizzazione delle aziende e al passo con le future modalità di lavoro;

• l’attività di facilitazione, da parte della PAT, per la contrattazione territoriale;

• il mantenimento del tirocinio formativo, strumento utile sia per chi si affaccia per la prima volta sul mondo del lavoro, sia per le imprese in vista di una futura concreta proposta occupazionale;

• la conferma dei servizi di supporto dell’incontro domanda/offerta, tra cui il protocollo d’intesa per un portale e per servizi informatici a supporto della raccolta delle candidature di potenziali lavoratori nei profili turistici;

• le politiche provinciali di incentivazione a favore del settore turistico stagionale, laddove si prevede uno sgravio contributivo per l’assunzione di soggetti deboli. Una proposta più volte avanzata dall’Asat, al fine di attrarre e mantenere sul nostro territorio professionalità che altrimenti rimarrebbero escluse dal mercato del lavoro;

• il rafforzamento delle alleanze con il sistema degli Enti bilaterali e con i Fondi interprofessionali, al fine di aumentare/migliorare le offerte formative.

“Le politiche del lavoro sono un elemento rilevante per lo sviluppo economico e sociale, ed in Provincia di Trento c’è una consolidata e positiva esperienza di cui il Piano di politica del lavoro è un tassello importante – conclude Battaiola – a maggior ragione per il nostro ambito economico, dove abbiamo sempre più la necessità di lavoratori che siano da un lato ben motivati, ma al tempo stesso, ben preparati e pronti all’impiego verso le professionalità a cui si stanno indirizzando”.