News immediate,
non mediate!

PAT * AVVIO NUOVE IMPRESE: « INTEGRATE LE RISORSE, VERRANNO FINANZIATI TUTTI I 74 PROGETTI IN GRADUATORIA »

Scritto da
15:44 - 1/02/2020

Il bando gestito e promosso da Trentino Sviluppo aveva riscontrato un successo superiore alle attese. Integrate le risorse, verranno finanziati tutti i 74 progetti in graduatoria.

Ulteriori risorse dalla Giunta provinciale per l’avvio di nuove imprese da parte di soggetti in condizione di svantaggio.

A seguito dell’ampia adesione riscossa dal bando di sostegno all’avvio di nuove imprese da parte di soggetti in particolare condizione di svantaggio, la Giunta provinciale – su proposta dell’assessore Achille Spinelli – ha provveduto ad integrare il finanziamento dello strumento. Ai fondi già stanziati a maggio 2019, per complessivi 1.106.700 euro, si sono aggiunti 975.375,72 euro derivanti da risparmi realizzati da Trentino Sviluppo sui precedenti bandi. L’impegno totale è quindi pari a 2.082.075,72, a cui si aggiungeranno in futuro altri 221.572,08 circa di crediti in fase di recupero. Il bando promosso da Trentino Sviluppo aveva raccolto, tra l’estate e l’autunno 2019, complessivamente 87 adesioni; 74 i progetti hanno superato la fase di valutazione, rientrando pertanto in graduatoria.

«Abbiamo ritenuto importante sostenere tutte le imprese che hanno presentato richiesta sul Bando nuova imprenditorialità – ha sottolineato Spinelli, assessore allo Sviluppo economico, ricerca e lavoro della Provincia autonoma di Trento – in quanto riteniamo necessario dare impulso ad attività sorte in un difficile contesto economico e finanziario.

Inoltre queste agevolazioni agiscono non solo incoraggiando un centinaio di nuovi imprenditori, ma anche indirettamente a favore di imprese e fornitori già operanti sul territorio; nella misura sono infatti previste premialità per le nuove iniziative legate all’assunzione di beni e servizi attraverso il sistema economico locale».

Con l’integrazione di ulteriori risorse la Giunta intende sostenere e valorizzare tutti i progetti presenti in graduatoria, dando un’opportunità di sostegno alle persone che, superando diversi ostacoli, hanno deciso di mettersi in gioco nell’avventura di fare impresa.

Intenso lavoro, quindi, per lo Sportello Imprese di Trentino Sviluppo che ha esaminato le 87 richieste di finanziamento, ritenendone ammissibili a contributo 74, per una spesa complessiva ammessa di 4.650.864 euro. L’80 per cento delle domande viene da donne mentre per quanto riguarda i settori economici 36 appartengono al commercio, 27 domande all’artigiano, 11 al turismo.

A livello geografico dalla Valle dell’Adige sono arrivati 24 progetti d’impresa, 15 dalla Vallagarina e Alto Garda domande, 9 dalla Comunità Rotaliana-Königsberg, 6 dalla Valle di Sole, 3 dalle Giudicarie.

Ma quali sono i soggetti in condizione di svantaggio interessati? Disoccupati, lavoratori che hanno perso l’impiego a causa di calamità naturali, giovani fino a 35 anni, over 50 e donne. Il bando premia l’acquisto di beni e servizi sul territorio provinciale, in un’ottica di coesione, sinergia e mutualità territoriale.

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.