La Provincia si riserva di risolvere il rapporto di lavoro qualora la provenienza del tweet ingiurioso venisse confermata. L’assessore Spinelli sul “caso Riggio”: “Auspichiamo che Fbk possa provvedere in tempi brevi ad effettuare gli opportuni accertamenti”.

“In merito alle presunte esternazioni del dottor Roberto Riggio, responsabile di una unità di ricerca di Fbk, la Fondazione ha già inoltrato una contestazione formale all’interessato e avviato un’indagine sulla vicenda. Auspicando che questo accertamento possa avvenire in tempi rapidi, ho nel frattempo proposto a Fbk di considerare una sospensione prudenziale di Riggio dalle attività normalmente svolte. Se gli accertamenti in corso confermeranno la provenienza delle considerazioni ingiuriose e fortemente lesive della dignità umana comparse sul web e riportate anche da numerosi organi di informazione, la Provincia richiederà l’immediata risoluzione del rapporto di lavoro.

Mi auguro che la vicenda possa risolversi comunque nel più breve tempo possibile, nell’interesse di tutte le persone coinvolte, anche per consentire a Fbk di riprendere serenamente le proprie attività di ricerca che, come abbiamo visto in questo periodo difficile, hanno un impatto molto positivo sulla nostra comunità”; così l’assessore allo sviluppo economico, ricerca e lavoro Achille Spinelli, in merito alla vicenda del tweet ingiurioso, concernente i decessi da Coronavirus in Lombardia, attribuito a Roberto Riggio.