News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

PAT * EUSALP: « PASSAGGIO DI CONSEGNE, INCONTRO DI FUGATTI – BISESTI – KOMPATSCHER CON LA DELEGAZIONE SVIZZERA »

Scritto da
12.11 - giovedì 24 novembre 2022

Eusalp e le sfide dell’arco alpino, Fugatti, Bisesti e Kompatscher incontrano la delegazione svizzera. Il presidente della Regione Trentino Alto Adige Südtirol e della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, ha incontrato assieme al collega altoatesino Arno Kompatscher e all’assessore provinciale trentino Mirko Bisesti, la delegazione svizzera con il presidente della Conferenza dei governi cantonali Christian Rathgeb e il consigliere di Stato Marc Mächler, presidente del Cantone San Gallo. Un appuntamento istituzionale in occasione della conclusione della presidenza italiana di Eusalp, in capo alle Province autonome di Trento e Bolzano, e il passaggio di consegne alla Confederazione elvetica.

“Benvenuti in Trentino – ha esordito accogliendo la delegazione nella sala della Giunta del palazzo della Provincia, nell’appuntamento che ha inaugurato il fitto programma di eventi di Eusalp nel capoluogo trentino. Affiancato da Kompatscher e Bisesti, in rappresentanza della presidenza italiana di Eusalp, Fugatti ha sottolineato le sfide portate avanti dai territori nella guida della Macrostrategia Regionale Alpina.

“I problemi che abbiamo affrontato sono stati caratterizzati dalla crisi energetica e dall’emergenza climatica – ha detto Fugatti -. Ma abbiamo lavorato anche per portare avanti le progettualità per lo sviluppo di tutto l’arco alpino basate su alcuni temi decisivi: lo sviluppo sostenibile, il rapporto fra valli e centro, la valorizzazione dei giovani così come la valorizzazione del ruolo femminile nella crescita del territorio delle Alpi”.

“Ci sentiamo a voi vicini e cugini, è quindi importante che la guida di Eusalp passi a voi: per fare in modo che tutte le Alpi siano sempre più unite in un’unica strategia. Nella presidenza italiana abbiamo dato particolare attenzione al fatto di trasmettere la concretezza nell’attuazione degli obiettivi. Auguri di buon lavoro dunque alla presidenza svizzera che certamente saprà lavorare bene per lo sviluppo dei nostri territori alpini”.

La delegazione svizzera ha ringraziato per l’accoglienza e per l’opportunità di “uno scambio esclusivo”, questo il messaggio della delegazione svizzera. “Assumere questa presidenza come Confederazione e come Cantoni, dato che siamo un Paese federale, ci sembra un ottimo inizio. Se non ci fosse stata questa amicizia che ci lega fra regioni vicine non saremmo arrivati a questo punto e su queste basi continueremo a lavorare”.

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.