Quindi il prode consigliere Alessandro Savoi si arrischia a smentire il suo presidente Roberto Paccher. Bene! Avevamo inteso di ritardi attribuibili al M5s e invece (fortunatamente) l’unico ritardo rimane quello dovuto al Presidente del Consiglio regionale del Trentino Alto Adige Südtirol che ha scelto di eludere il termine del 31 maggio portando il Trentino Alto Adige all’ultimo posto in Italia.

Rimangono gli omissis con cui la Lega -che, come ci ricorda il consigliere Savoi presidia l’Ufficio di presidenza- ha deciso di oscurare la pubblicazione della risposta all’interrogazione 23/XVI, ma sicuramente il consigliere questore Savoi rimedierà anche a questo pubblicando nomi e cifre finora secretati.

Sarà poi interessante, per valutare l’affidabilità di certe affermazioni, conoscere la posizione assunta dallo stesso nella distribuzione dei 96 milioni di maxianticipi datata 2012.

 

*
Filippo Degasperi
M5S

 

 

 

News correlate:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto: archivio Opinione