News immediate,
non mediate!

BINELLI * DISABILITÀ: ” SERVE MAGGIOR COMPRENSIONE, INTEGRAZIONE E SOSTEGNO DA PARTE DELLE ISTITUZIONI E DELLA SOCIETÀ “

Scritto da
17:17 - 15/06/2018

Disabilità: serve maggior comprensione, integrazione e sostegno da parte delle istituzioni e della società. Quello della disabilità è un tema fortemente sentito dalle persone direttamente interessate (disabili, famiglie, assistenti sociali, insegnanti di sostegno, ecc.) ma, purtroppo, spesso non sufficientemente tenuto in considerazione dalle istituzioni, a tutti i livelli, e più in genere dalla società civile.

La Costituzione italiana riserva alle persone in difficoltà, puntuali previsioni che vanno nell’ottica della loro tutela, e narra che tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di condizioni personali e sociali.

A tal proposito è vigente una norma nazionale, la Legge 104/92, che congiuntamente ai dettami della costituzione regola l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone diversamente abili, con lo scopo di dare loro supporto sotto forma di servizi di aiuto personale o familiare, psicologico, psicopedagogico, tecnico ed economico.

Recentemente sono apparsi sulla stampa locale due articoli, rispettivamente in data 6 e 15 giugno 2018, dove veniva lamentata scarsa attenzione al sostegno delle famiglie di disabili, in relazione ai servizi di sostegno ed ai fondi provinciali per darvi attuazione.

Nello specifico, il primo articolo narrava il calvario di genitori di disabili causa il taglio delle risorse provinciali per il sostegno ai loro figli, mentre il secondo lamentava la mancanza degli insegnanti di sostegno nell’ultima settimana di scuola, che ha comportato l’esclusione di alcuni alunni disabili dalla festa di fine anno.

E’ dunque evidente che in materia di sostegno alla disabilità si può e SI DEVE fare di più, in particolar modo nella Provincia Autonoma di Trento dove le risorse certamente non mancano; SI DEVE fare di più però, soprattutto nel promuovere e sostenere la cultura dell’inserimento sociale, della comprensione, dalla sensibilizzazione, dell’integrazione e del sostegno.

A livello nazionale il nuovo governo ha istituito il ministero per la Famiglia e per la Disabilità, nella figura dell’on. Lorenzo Fontana, a conferma di una particolare attenzione della Lega verso questa importante tematica.

Così come a livello locale sempre la Lega, attraverso i consiglieri comunali di Trento, presenterà a breve alcune iniziative consiliari volte a garantire maggior tutela e sostegno alle persone disabili ed alle relative famiglie.

In conclusione si vuole rimarcare la necessità di attivare maggiori iniziative che vadano nella direzione tracciata da Papa Francesco quando dice che “Una società è veramente accogliente nei confronti della vita quando riconosce che essa è preziosa anche nell’anzianità, nella disabilità, nella malattia grave e persino quando si sta spegnendo”.

 

*
On. Diego Binelli

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.