PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

"Trentino news" - settimanale di informazione -

- - - - - -

 

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

"Giornata dell'Autonomia" - video Tv integrale -
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

Forte Belvedere: un week end di appuntamenti da non perdere. Sabato 27 e domenica 28 luglio a Lavarone due eventi inseriti nella programmazione estiva della Fondazione Belvedere-Gschwente: il reading “So sterban net. Per non morire. Storia di un profugo” e l’attesa performance di Tovel “The act of touch”.

Prosegue la programmazione estiva di Forte Belvedere a Lavarone: quest’anno, in occasione del ventesimo anniversario della Fondazione Belvedere-Gschwente e grazie al sostegno del Bando Cultura 2019 della Fondazione Caritro, il programma è particolarmente ricco e strutturato, con eventi che spaziano dal cinema alla musica, dalla storia al teatro.

Sabato 27 luglio alle 17.30 appuntamento con il reading/spettacolo “So sterban net. Per non morire. Storia di un profugo”, a cura della Compagnia Initinera e con Riccardo Benetti: uno spettacolo per ripercorrere, tra sorrisi e commozione, una tragedia umana quasi dimenticata, ovvero il profugato dei veneti durante la Prima guerra mondiale. Vicende che si perdono nella nebbia della storia ed oggi quanto mai attuali e toccanti: un racconto per fermarsi a pensare, prima di giudicare. In caso di pioggia lo spettacolo si terrà al Centro Congressi a Gionghi di Lavarone.

Il giorno successivo, domenica 28 luglio, alle 21.00 l’attesa performance di Tovel – aka Matteo Franceschini – Jacopo Mazzonelli e Eleonora Wegher, “The act of touch”. La performance getta lo spettatore all’interno di un paesaggio sonoro inatteso, dove il suono organizzato si palesa dopo un complesso itinerario di esplorazione dei materiali. Ordinata su più livelli visivi e concettuali, la performance si configura come una graduale e consapevole scoperta d‘identità. Anche in questo caso, nell’eventualità di una serata di pioggia il concerto si terrà al Centro Congressi.

Matteo Franceschini è nato a Trento e si è diplomato in composizione sotto la guida di Alessandro Solbiati al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano. Nel 2017 ha adottato il nome d’arte Tovel, rilanciando la figura dell’autore/interprete. La Biennale di Venezia gli ha assegnato il Leone d’argento per la Musica 2019.

 

Per informazioni e prenotazioni:

Forte Belvedere-Gschwent
www.fortebelvedere.org/prenota
+39 0464 780005
+39 349 5025998

APT Alpe Cimbra
www.alpecimbra.it
+39 0464 724146