VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

CARABINIERI ROVERETO (TN): SERVIZIO COORDINATO DI CONTROLLO DEL TERRITORIO, CONTROLLATI 50 AUTOMOBILISTI, IDENTIFICATE 100 PERSONE

Week-End di controlli quello dei Carabinieri di Rovereto che tra sabato e domenica, in particolare nella serata e nottata, ne hanno eseguito numerosi, finalizzati alla prevenzione contro i fenomeni di criminalità predatoria e contro la diffusione dei narcotici, anche nei pressi dei locali di pubblico intrattenimento.

Il Comando Compagnia Carabinieri di Rovereto ha infatti disposto un servizio coordinato di controllo del territorio con l’impiego di diverse pattuglie, con l’obiettivo di monitorare i maggiori movimenti di mezzi e persone, in particolare nel fine settimana, con i conseguenti traffici delittuosi a questi eventualmente connessi. Una task force messa in campo dai Carabinieri Lagarini che hanno voluto contrastare la consumazione dei reati contro il patrimonio e lo spaccio delle sostanze stupefacenti, garantendo allo stesso tempo un capillare controllo delle arterie stradali allo scopo di prevenire e reprimere le violazioni in materia di Codice della Strada.

Lo spirito dell’attività è stato quello di proteggere i giovani dall’abuso di alcol e droga e di garantire una serata tranquilla dell’incipiente fine settimana. Sono stati controllati complessivamente cinque locali, distribuiti da sud a nord del comprensorio della Vallagarina di competenza giurisdizionale di quest’Arma, oltre 50 automezzi e identificate circa 100 persone, di cui alcune sottoposte a mirato controllo nei pressi di taluni locali dell’intrattenimento giovanile: in questo caso la perquisizione, grazie all’occhio attento e all’intuito dei militari, ha consentito di sequestrare circa una ventina di grammi di Marjuana (complessivamente 19,26) recuperati in due distinti controlli a carico di due minorenni, entrambi poco più che quindicenni, il primo – a carico del quale sono stati sequestrati penalmente circa 18,00 grammi di Marijuana suddivisi in nove sacchetti di cellophane –  è stato deferito all’A.G. minorile (sensi Art. 73 T.U.L.ST.), mentre il secondo –  sul cui conto sono stati recuperati poco meno di due grammi delle stesso stupefacente, evidentemente per mero uso personale – sarà invece segnalato all’Autorità Amministrativa (Art. 75 T.U.L.ST.).