News immediate,
non mediate!

Gianpiero Lui – Candidato sindaco Rovereto (Tn)

Categoria news:
OPINIONEWS TN-AA

FUTURI COMUNI – TRENTO * TOUR “DALLE COMUNITÀ PER LE COMUNITÀ“: « LA PROSSIMA SETTIMANA APPUNTAMENTO A PELLIZZANO – LONA LASES – TERRE D’ADIGE – OSPEDALETTO – TRE VILLE »

Scritto da
13.30 - mercoledì 1 febbraio 2023

(Il testo seguente è tratto integralmente dalla nota inviata all’Agenzia Opinione) –

///

 

 

Oggi, 1 febbraio 2023, presso la sala Hipster dell’Impact Hub di Trento, si è svolta la conferenza stampa di lancio del tour “Dalle comunità, per le comunità” promosso dall’associazione Futuri Comuni. Il tour toccherà 100 comuni del Trentino e si pone un obiettivo molto ambizioso: tornare a far politica a partire dal coinvolgimento delle comunità locali. Abbiamo deciso di cominciare dai comuni più piccoli, quelle distanti non solo da Trento e Rovereto ma anche dai centri delle loro stesse comunità di valle.

Parliamo di quei comuni poco serviti dal trasporto pubblico, quelli in cui anche i servizi essenziali come un punto vendita alimentare o il medico o la scuola non sono garantiti oppure sono solo a giorni alterni. Quei comuni che hanno visto aumentare le disuguaglianze economico sociali negli ultimi anni: comuni ai margini, come sono stati spesso definiti.

Per far sì che questo non diventi fenomeno irreversibile è necessario pensare a nuovi strumenti di governo dei beni comuni; a declinare i diritti di cittadinanza e di Welfare locale; a come affrontare nei territori di periferia la sfida della digitalizzazione o ripensare a quale ruolo debbano svolgere le scuole nei piccoli comuni di montagna o a come dovrebbe essere rafforzata l’offerta scolastica e formativa al fine di prevenire l’abbandono creando comunità educanti; o ancora al significato da dare alla parola sanità che non può esaurirsi nel dibattito su dove collocare il nuovo ospedale della città capoluogo ma che si dovrebbe arricchire di proposte su come rafforzare la sanità territoriale al fine di migliorare il benessere e la salute dei cittadini che vivono in questi comuni.

Dobbiamo iniziare a parlare di mobilità e micromobilità in termini di sistema. Dobbiamo lavorare per accorciare le distanze con i centri di erogazione dei servizi. È su queste sfide che si giocherà gran parte del futuro di questi comuni ed è proprio da loro che vogliamo partire in questo tour.

Per noi di Futuri Comuni è da queste comunità che bisogna ripartire con una grande operazione di ascolto. Bisogna dare una voce e accendere un faro su tutti quegli amministratori locali, operatori del mondo associazionistico e del volontariato sociale, quegli imprenditori che scelgono di mantenere la loro impresa in territori periferici, che ogni giorno nelle loro realtà amministrano il bene pubblico e/o contribuiscono allo sviluppo socioeconomico di queste comunità. Sono loro che, insieme ai molti giovani che hanno aderito e stanno aderendo all’associazione costituiscono la vera eccellenza di questo territorio.

È solo riannodando questa fitta rete che possiamo elaborare un progetto di nuova coesione in grado di vincere le sfide del presente e del futuro.
Non proviamo interesse per una politica fatta solo di comunicati a mezzo stampa sui nomi di possibili candidate e candidati alla Presidenza; vogliamo ripartire dalle persone che pensano sia possibile un’ alternativa di buon governo a quello attuale e un rilancio dell’autonomia che deve riacquistare visione, coraggio e creatività nella proposta.

Non è nei tavoli, non è nei direttori, ma dall’incontro con le comunità che può nascere un progetto nuovo per governare il Trentino dal 2023. È partendo dall’ascolto e dalle soluzioni sostenibili che si troveranno per tutti i cittadini del Trentino che sarà possibile riavvicinare decine di migliaia di cittadini alla politica e al prendersi cura con generosità del governo della propria comunità.

Abbiamo iniziato questo percorso associazionistico per aprire il dibattito e la possibilità di partecipare a tutti coloro che oggi vivono con diffidenza e/o delusione la politica partitica. Aprire alla partecipazione e non chiudere dovrebbe essere interesse di tutti coloro che hanno a cuore la costruzione di un progetto nuovo in grado di vincere non la sfida elettorale ma quella del “ben governare” Partiamo la prossima settimana con cinque appuntamenti in cinque giorni: Pellizzano, Lona Lases, Terre d’Adige, Ospedaletto e infine Tre Ville. Ripartiremo poi subito dopo con altre tappe fino ai 100 comuni che ci siamo posti come obiettivo per unire idealmente il nostro Trentino.

 

*

Associazione Futuri Comuni

Categoria news:
OPINIONEWS TN-AA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DELLA FONTE TITOLARE DELLA NOTIZIA E/O COMUNICATO STAMPA

È consentito a terzi (ed a testate giornalistiche) l’utilizzo integrale o parziale del presente contenuto, ma con l’obbligo di Legge di citare la fonte: “Agenzia giornalistica Opinione”.
È comunque sempre vietata la riproduzione delle immagini.

I commenti sono chiusi.