VIDEONEWS & sponsored

(in )

PASSAMANI – INTERROGAZIONE * VIABILITÀ: ” NON SI PERDA TEMPO E SI REALIZZI LA ROTATORIA ALL’INGRESSO NORD-EST DELL’ ABITATO DI CALDONAZZO IL PRIMA POSSIBILE “

Il Capogruppo UpT Gianpiero Passamani ha deciso di presentare durante il Consiglio provinciale di oggi una interrogazione a risposta immediata dedicata alla viabilità in Valsugana ed in particolare riferita all’ingresso stradale verso Caldonazzo.

“La comunità di Caldonazzo chiede da tempo la realizzazione di una rotatoria per rendere sicura la circolazione e i pedoni con un attraversamento stradale all’ingresso nord-est del paese, all’intersezione di Via Roma con la strada provinciale n. 1 per Levico Terme, nei pressi del supermercato, dove negli anni si sono registrati diversi incidenti, anche mortali” ha esordito Passamani, continuando “l’opera è stata inserita nel Piano provinciale delle opere pubbliche.

Nel corso del 2016 e nell’autunno del 2017 personale del Servizio infrastrutture stradali della Provincia Autonoma di Trento ha svolto due sopralluoghi per verificare le condizioni tecniche dell’opera in programma. Si è ipotizzata la realizzazione di una rotatoria del diametro di 24 metri – il minimo indispensabile per permettere il passaggio di autoarticolati e un’eventuale inversione di marcia – con l’utilizzo di una fascia di circa due metri per 70-80 di terreno posto sul versante a lago attualmente di proprietà privata e un costo di 250.000 euro iva compresa”

“Il Comune di Caldonazzo è disponibile a rilevare i terreni orticoli e a prato – tot. 200mq – con trattativa per prezzo congruo con i privati” ha chiuso il suo primo intervento Passamani “pertanto si interroga la Giunta Provinciale per sapere con quali tempi e modi è intenzione procedere con la realizzazione dell’opera.”

Rispondendo a Passamani il Presidente Rossi ha spiegato che a seguito di contatti per le vie brevi con l’amministrazione comunale, la struttura provinciale competente ha preparato un pre-studio di fattibilità per la rotatoria in oggetto, stimandone i costi di realizzazione comprensivi di oneri in circa 320.000 Euro. Nello studio appariva critica la sistemazione della fermata del pullman di linea. In merito a quanto richiesto si evidenzia che l’opera non è al momento inserita negli strumenti programmatori provinciali in materia di viabilità, alla luce della priorità in essere non vi sono previsioni in merito alle tempistiche per la realizzazione dell’opera”

Assolutamente non soddisfatto in replica Passamani “Questa di Caldonazzo è una questione viabilistica importante, che va risolta. il problema è vero e sentito, con autobus, di linea e non, che passano in mezzo al paese.

In questo è mirabile l’operato dell’amministrazione comunale che per realizzare un’opera fondamentale anche per la sicurezza, ha già portato all’esterno la fermata dell’autobus. Venendo ai 320.000 Euro previsti credo siano comprensivi anche dell’acquisto dei terreni ai quali ha già pensato il Comune. Pertanto,ripeto, la risposta non è corretta e va trovato assolutamente un modo per sostenere il Comune di Caldonazzo e la sua amministrazione a realizzare la rotatoria.”

 

*

cons. Gianpiero Passamani

Link