VIDEONEWS & sponsored

(in )

DOLOMITI PAGANELLA (TN) * TURISMO: « CON L’APERTURA DEGLI IMPIANTI DI RISALITA E DEI RIFUGI, AL VIA ANCHE LA STAGIONE ESTIVA TRA SENTIERI E APPUNTAMENTI »

Dolomiti Paganella: con l’apertura degli impianti di risalita e dei rifugi, al via anche la stagione estiva tra sentieri e appuntamenti.

Riaprono gli impianti e i rifugi e Dolomiti Paganella dà il via alla stagione estiva, preparandosi ad accogliere i visitatori con un calendario ricchissimo di eventi che animeranno il territorio da giugno a settembre.

A inaugurare la stagione è la riapertura in sicurezza degli impianti e dei rifugi del 22 maggio, che si ufficializzerà a partire dal 29 e sarà seguita dai numerosi appuntamenti dei mesi successivi, tra sport, cultura, musica e attività per i più piccoli, per un’accoglienza a 360° che rispecchia perfettamente la filosofia di Dolomiti Paganella e dell’Altopiano.

“Quest’anno l’apertura dei rifugi e degli impianti e l’inizio della stagione di eventi assumono un significato ancora più importante per la nostra destinazione: rappresentano un simbolo importante della ripartenza, dopo i difficilissimi mesi invernali che hanno visto un completo stand-by del territorio a causa della pandemia”, spiega Luca D’Angelo, Direttore APT Dolomiti Paganella. “Ringrazio ufficialmente le nostre tre società funiviarie che con impegno e passione hanno lavorato per assicurare a tutti coloro che sceglieranno il nostro territorio nei prossimi mesi un’esperienza unica e in sicurezza”.

Dai percorsi in alta quota ai rifugi in cui assaporare il Trentino anche a tavola, dal Dolomiti Paganella Family Festival di giugno a Orme Festival dei Sentieri di settembre, passando per Brenta Open, il Mountain Future Festival e gli appuntamenti con atleti internazionali come Juri Chechi e Gianluigi Buffon: ecco tutti gli eventi da non perdere quest’estate sull’Altopiano della Paganella e ai piedi delle Dolomiti del Brenta.

 

*

Dal 22 maggio la riapertura degli impianti in sicurezza
Sabato 22 e domenica 23 maggio Dolomiti Paganella riapre impianti di risalita e trail: una piccola anteprima che, dopo la pausa della settimana successiva per permettere gli ultimi miglioramenti, si concretizzerà a partire dal 29 maggio — quando anche la bike area sarà pienamente operativa tutti i giorni della settimana fino a ottobre — con una rosa di offerte invidiabile.
L’Altopiano della Paganella, infatti, offre moltissime opportunità per gli amanti dell’alta quota: si può salire sulla Cima Paganella da Andalo o Fai della Paganella per ammirare la vista a 360° gradi su tutto il Trentino, addentrarsi nelle Dolomiti di Brenta con gli impianti di Molveno, volare con il parapendio dal punto di decollo sull’Altopiano di Pradel o percorrere il sentiero Dosson-Meriz per raggiungere i “Rifugi del giusto” e assaggiare l’autentica cucina trentina. Parola d’ordine “sicurezza”: utilizzando le mascherine (ad eccezione di quando si pratica sport) e rispettando il distanziamento sociale, garantito anche dagli accessi ridotti al 50% delle cabine.

 

*

Dolomiti Paganella a giugno: tra sport e famiglia
In montagna l’estate è sinonimo di vacanza attiva e, con l’arrivo del mese di giugno, l’area di Dolomiti Paganella si prepara ad accogliere numerosi eventi legati al mondo dello sport che arricchiranno l’altopiano durante la bella stagione. Ad aprire le danze sarà l’arrivo della tappa del Giro d’Italia Under 23 ad Andalo il 10 giugno, seguito da uno degli allenamenti più attesi dagli sportivi: il Calisthenics con Juri Chechi (24-27 giugno), il primo di due appuntamenti dedicati all’allenamento calistenico ad alta quota con l’atleta medaglia d’oro. A seguire 5 Days of Italy Orienteering (28 giugno-2 luglio), la cinque giorni internazionale dedicata all’orienteering. Per le famiglie, infine, il comprensorio ha organizzato il Dolomiti Paganella Family Festival (13-20 giugno), un evento ricco di appuntamenti e attività dedicati ad adulti e bambini per scoprire la montagna insieme e divertendosi.

 

*

Dolomiti Paganella a luglio: mese dedicato ai più piccoli, all’inclusività e all’enogastronomia
Luglio sarà un mese ricco di camp estivi per bambini e ragazzi in Dolomiti Paganella: da quelli dedicati alla scienza e alla danza fino a quelli dedicati alla cucina e allo sport, tra i quali spiccano la Buffon Academy (4-10 luglio), organizzata ad Andalo dal portiere juventino, e il Paganella Gym Camp con Juri Chechi (12 -16 luglio), dedicato alla ginnastica. Per tutta la famiglia ci sarà invece il Family Bike Derby (16-18 luglio), un evento per adulti e bambini lungo i trails di Dolomiti Paganella Bike. Per gli appassionati di bicicletta, inoltre, Molveno accoglierà anche i ciclisti della Transalp (8 luglio), la traversata delle Alpi da Nauders a Riva del Garda. Regina degli eventi sportivi del mese di luglio sarà però la Brenta Open (24-25 luglio), la due giorni dedicata all’inclusività e alla diversità che rende la montagna accessibile a tutti. Per i bambini, inoltre, Dolomiti Paganella organizza Molvius – Storie riflesse (9-12 luglio), un appuntamento fatto di racconti e fantasia creato per scoprire il mostro che, secondo la leggenda, si nasconde nelle acque del lago di Molveno. Il mese di luglio non dimentica però l’enogastronomia locale, celebrata con gli Incontri Rotaliani (25-26 luglio), uno degli eventi più significativi del panorama vitivinicolo regionale.

 

*

Dolomiti Paganella ad agosto: tra futuro della montagna e sostenibilità
Protagonista del mese di agosto sull’Altopiano della Paganella sarà il Mountain Future Festival, l’evento dedicato al futuro della montagna e ricco di laboratori e appuntamenti per riflettere, confrontarsi e apprezzare la ricchezza e la bellezza dei picchi patrimonio UNESCO. Il Festival, che si terrà dal 25 al 28 agosto e accoglierà ospiti d’eccezione tra cui il climatologo e divulgatore scientifico Luca Mercalli, si concentrerà in particolare sul rispetto della natura e sul ruolo fondamentale della sostenibilità per il futuro dell’uomo.

 

*

Dolomiti Paganella a settembre: tra sport, musica e natura
A inaugurare il mese di settembre il secondo appuntamento con Juri Chechi e gli allenamenti calistenici (2-5 settembre), che farà da apripista agli altri eventi sportivi che concluderanno la stagione: il Dolomiti di Brenta Trail (11 settembre), la gara che si svolge sulle montagne patrimonio UNESCO e permette agli atleti di compiere un viaggio eccezionale dal Lago di Molveno a Bocca di Brenta; la Molveno Lake Running (19 settembre), la corsa lungo le sponde del lago di Molveno; e l’ETU Cross Triathlon (24-26 settembre), i Campionati Europei di Cross Triathlon e Duathlon. Non solo sport, nel mese di settembre Dolomiti Paganella ospiterà anche due eventi imperdibili dedicati alla cultura. L’8 settembre sarà il turno di Suoni delle Dolomiti, evento interamente dedicato alla musica e che vedrà ospite speciale Daniele Silvestri, mentre dal 9 all’11 settembre i boschi di Fai della Paganella ospiteranno Orme Festival dei Sentieri, l’unico evento che si svolge interamente lungo i sentieri del territorio e dedicato a chi ama immergersi nella natura.

 

*
Chi è Dolomiti Paganella
DOLOMITI PAGANELLA: un territorio che nel suo piccolo racchiude la sorprendente natura del Trentino e offre indimenticabili esperienze in ogni momento dell’anno! In pochi minuti dall’uscita dell’autostrada si è già catturati da un ambiente di rara bellezza: le Dolomiti di Brenta che si specchiano nelle acque cristalline dei laghi di Molveno e Nembia, la Paganella che regala la vista più bella del Trentino a trekkers e sciatori, uno dei Borghi più belli d’Italia e ancora il Parco del Respiro, l’area faunistica, casa dei grandi carnivori delle Alpi e i caratteristici vigneti e meleti della Piana Rotaliana.

400 km di percorsi bike, innumerevoli sentieri per gli amanti del trekking, 40 parchi giochi, fattorie didattiche e sentieri tematici tra ampi prati e boschi, 50 km di piste da sci ampie e soleggiate, 1500 specie di piante, 125 strutture ricettive, 22 rifugi, oltre 40 cantine ed aziende agricole e ben 8.000 camosci che vivono nel Parco Naturale Adamello Brenta. L’Azienda per il Turismo Dolomiti Paganella, inoltre, è la prima in Italia e una delle prime in Europa a essere diventata una Società benefit per promuovere non solo le ricchezze e le bellezze del territorio, ma anche un nuovo modello di turismo all’insegna della sostenibilità e dell’attenzione verso la comunità residente.