DDL PARITA’ GENERE: BEZZI, NESSUNA MEDIAZIONE SULLA TERZA PREFERENZA

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

(Fonte: Giacomo Bezzi) – Durante la riunione avvenuta nella giornata di ieri che ha visto la presenza delle consigliere provinciali, impegnate nella battaglia sulla parità di genere, sarebbe emersa la volontà del sottoscritto di arrivare ad una mediazione per quanto concerne la terza preferenza.

Faccio presente che da sempre ho sostenuto la contrarietà a tale possibilità considerato che la terza preferenza a mio modo di vedere è molto più dannosa rispetto a quanto ad oggi previsto e diminuirebbe maggiormente la possibilità di una donna di essere eletta.

Smentisco quindi in maniera più assoluta la volontà del sottoscritto di apportare in tal senso modifiche al disegno di legge depositato e oggetto di discussione in Aula. Non vi sarà quindi nessuna mediazione da parte mia: il testo del disegno di legge dovrà essere approvato così come si presenta oggi.

Oltre a ciò, rimango deluso dall’ordine del giorno proposto dal Presidente del Consiglio provinciale Bruno Dorigatti per la prossima tornata consiliare (4-5-6 aprile) considerato che mi sarei aspettato l’inserimento di altre tematiche tra cui anche il ddl sulla parità di genere nelle consultazioni elettorali vista l’attualità e l’importanza dello stesso.

 

 

 

In allegato il comunicato stampa:

CS BEZZI _ DDL PARITA’ DI GENERE – NESSUNA MEDIAZIONE SULLA TERZA PREFERENZA

 

 

 

 

Foto: archivio Pat