News immediate,
non mediate!

Gianpiero Lui – Candidato sindaco Rovereto (Tn)

Categoria news:
OPINIONEWS

URZÌ (FDI) * ACLI TRENTINO: « REALTÀ COSÌ PESANTI E NOBILI (DICO A LUCA OLIVER) FAREBBERO BENE A PRESERVARE LA PROPRIA EQUIDISTANZA, PERCHÉ LA FORMA È SOSTANZA »

Scritto da
15.44 - martedì 29 marzo 2022

Bene l’impegno politico, bene la critica sociale, bene la sollecitazione alla messa in moto di energie ma attenzione a distinguere sempre il ruolo dell’associazionismo da quello dell’impegno di parte. In speciale di una sola parte politica.

Realtà così pesanti e nobili come le Acli, dico a Luca Oliver, farebbero bene a preservare la propria equidistanza perché la forma è sostanza, ed il ricco parterre delle forze di sinistra all’ultima iniziativa che ha messo in “movimento” proprio le Acli non fa bene all’idea dell’associazionismo sociale che vorremmo ancora confidare possa orientarsi indistintamente a tutti i cittadini.

Bene ha fatto il collega commissario della Lega Binelli a ricordare il paradosso che vuole che Oliver abbia alla sua platea di ascoltatori dei partiti della sinistra ricordato tutti i mali consegnati in eredità proprio dalla Sinistra all’attuale governo provinciale: quella visione avvitata su logiche di interessi e scarsa visione di prospettiva che hanno asfissiato una intera stagione politica consegnando un Trentino più impoverito e senza un programma di sviluppo di larga prospettiva.

Per questo propongo con piacere ed anche in forma pubblica, per non indurre la sensazione che si voglia operare all’insaputa degli interlocutori di sinistra di Oliver presenti in sala al lancio del progetto delle Acli in movimento, un ragionamento comune alle Acli, altrettanto pubblico, sulle buone potenzialità dell’autogoverno locale e sul necessario sfruttamento delle opportunità che derivino da un sano rapporto con il quadro nazionale.

Sarà l’occasione per discutere di Trentino, a 360 gradi, rompendo l’idea che certo associazionismo di prestigio sia al servizio solo di una parte di Trentino, volendolo noi salvaguardare come ricchezza dell’interno Trentino.

Lascio volentieri al presidente Oliver l’opportunità di fissare momento e luogo, anche in casa Acli, per la riflessione sul futuro del territorio. In un’ottica di terzietà che ci aspetteremmo dal presidente di una così importante realtà sociale.

 

*
Alessandro Urzì
Commissario provinciale Fratelli d’Italia Trentino

Categoria news:
OPINIONEWS
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DELLA FONTE TITOLARE DELLA NOTIZIA E/O COMUNICATO STAMPA

È consentito a terzi (ed a testate giornalistiche) l’utilizzo integrale o parziale del presente contenuto, ma con l’obbligo di Legge di citare la fonte: “Agenzia giornalistica Opinione”.
È comunque sempre vietata la riproduzione delle immagini.

I commenti sono chiusi.