News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

CONSIGLIO PAT * AUTONOMIA: KASWALDER, « 50 ANNI DEL SECONDO STATUTO, ECCO LE INIZIATIVE DELLA PRESIDENZA »

Scritto da
16.21 - giovedì 20 gennaio 2022

Il presidente del Consiglio provinciale, Walter Kaswalder, aprendo oggi i lavori dell’aula ha voluto ricordare ai colleghi una ricorrenza importante. Il 20 gennaio 1972, esattamente 50 anni or sono, entravano infatti in vigore le norme per la nostra regione contenute nella legge costituzionale approvata dal Parlamento il 10 novembre dell’anno precedente. Quel testo chiudeva la complessa vertenza sudtirolese e rinnovava profondamente il nostro Statuto di autonomia, mettendo al centro del sistema le due Province Autonome di Trento e di Bolzano, con le rispettive assemblee legislative.

È questa – 20 gennaio – soltanto la prima data da celebrare, per dire del mezzo secolo di storia ed esperienza del nostro speciale assetto istituzionale dentro lo Stato italiano. Il punto fermo finale arrivò il 31 agosto 1972, quando il capo dello stato Giovanni Leone varò il testo unico numero 670, contenente il nuovo articolato completo di quello che chiamiamo “secondo statuto” (dopo il primo del 1948).

Il Consiglio provinciale partecipa al Comitato appositamente istituito per offrire in questo 2022 ai trentini, da parte delle istituzioni e in modo coordinato, qualificate occasioni per capire, apprezzare e approfondire la rilevanza e la portata di questo lungo periodo di autogoverno del nostro territorio. Anche in questo difficilissimo, lungo periodo di emergenza sanitaria – del resto – le opportunità di amministrazione del Trentino, che ci vengono dalla nostra solida autonomia, si stanno dimostrando efficaci, decisive e irrinunciabili.

La Presidenza dell’assemblea legislativa crede che centrale sia la sfida di creare consapevolezza e conoscenza su tutto questo tra le nuove generazioni, tanto da creare e coordinare una rete di realtà, istituzionali e non, per dare corpo ad una offerta formativa volta a promuovere insieme agli insegnanti e agli studenti l’approfondimento dell’Autonomia, delle sue istituzioni, della sua storia e del suo funzionamento.

Di qui lo sforzo in atto sul fronte degli incontri con le scuole trentine: è in pieno svolgimento un fitto calendario di “faccia a faccia” con le classi delle primarie e secondarie, a cadenza pressoché giornaliera, in cui la diffusione di conoscenze sull’autonomia – complessivamente a circa 3 mila ragazzi – è posta decisamente al centro. L’anno scolastico 2021/2022 vede anche alcuni istituti coinvolti in una proposta laboratoriale assieme al Consiglio, mirata a produrre un contributo pratico e concreto per vivere l’autonomia della responsabilità, con l’elaborazione di un’idea applicata di amministrazione e sviluppo del territorio.

Ci sarà successivamente un momento di restituzione pubblica di questo lavoro e si sta lavorando all’idea di connetterlo a una conferenza che possa offrire approfondimenti scientifici e storici attorno al tema dell’autonomia trentina e regionale dal 1972 al 2022. Ancora nell’ottica di una diffusione della conoscenza attorno alla realtà autonomistica, la Presidenza del Consiglio provinciale sta completando un lavoro di digitalizzazione di tutte le proposte legislative 1972-2022 e di tutti i dibattiti d’aula svoltisi nell’emiciclo consiliare nel mezzo secolo di applicazione del secondo Statuto. Il materiale sarà a disposizione – consultabile anche con ricerca per parole chiave – di studenti, politologi e ricercatori.

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.