VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

RAFFAELE AGRUSTI NUOVO DIRETTORE GENERALE ITAS, MOLINARI VICEDIRETTORE

(Fonte: Ufficio stampa Gruppo Itas assicurazioni) – Il CdA di Itas nomina la nuova direzione generale: Raffaele Agrusti direttore generale e Alessandro Molinari vicedirettore generale.

Il Consiglio di amministrazione di Itas Mutua, riunitosi oggi a Trento, ha nominato Raffaele Agrusti quale nuovo direttore generale di Itas Mutua.

Il CdA ha anche nominato Alessandro Molinari vicedirettore generale. Una scelta fortemente condivisa dal Consiglio per dare continuità all’operato della Compagnia con una figura interna che saprà supportare nel migliore dei modi il nuovo direttore fondando una struttura direzionale coesa.

Una soluzione che tiene conto delle dimensioni e del prestigio assunte dal Gruppo Itas, delle esigenze di mercato e dei positivi contributi provenienti da varie componenti del mondo Itas, per garantire una condivisione idonea al rafforzamento della tradizione di quei valori propri della Compagnia.

Manager di comprovata e lunga esperienza, Agrusti vanta una diretta ed approfondita conoscenza tecnica del settore assicurativo, grazie al lavoro svolto in Assicurazioni Generali come direttore generale, e, fino al 2013, amministratore delegato.

La decisione sulla nomina del nuovo direttore generale è stata presa con 11 voti a favore e con il pieno appoggio del consiglio di amministrazione di Itas, presente oggi nella totalità dei suoi 13 componenti.

Per Itas è motivo di orgoglio che un manager del calibro e della competenza di Raffale Agrusti scelga di partecipare a questa nuova importante pagina – dichiara il CdA -. La sua nomina rispecchia la volontà della Compagnia di voler puntare su tradizione e innovazione, due qualità che ci permettono da quasi duecento anni di contraddistinguerci come un’azienda solida e affidabile. Agrusti è la persona in grado di guidare la Compagnia in una dimensione nazionale, valorizzando quei valori storici e fondanti che l’azienda ha ereditato dal territorio in cui è nata, vive e vivrà.

La nomina del vicedirettore generale nella persona di Alessandro Molinari, dirigente integerrimo, preparato e competente nei settori finanza, bilancio, amministrazione e contabilità, rientra nelle linee strategiche indicate dal Consiglio al neo direttore generale di adoperarsi per lo sviluppo professionale di tutti i collaboratori Itas.

 

 

*

Il CdA ha conferito alla nuova direzione generale questi obiettivi prioritari:

  1. Ristabilire all’interno dell’azienda piena serenità e efficienza lavorativa
  2. Rielaborare in collaborazione e condivisione con il Presidente e il CdA la governance dell’azienda al fine di assicurare l’efficacia dei suoi sistemi di controllo e l’integrità del suo onore e del suo decoro
  3. Riallineare i procedimenti di operatività al fine di migliorare la crescita e la redditività dell’impresa nei suoi valori mutualistici
  4. Individuare un idoneo suo successore (preferibilmente all’interno dell’azienda) e prepararlo adeguatamente all’incarico superiore.

 

Il Consiglio ha altresì costituito all’unanimità, su proposta del Presidente, un comitato per le questioni di revisione di governance composto:

  • dal giurista e vicepresidente avvocato Gerhart Gostner,
  • dai consiglieri Dino Negrin, Fabrizio Lorenz, Peter Lütke-Bornefeld, Giancarlo Bortoli e Alessandro Trevisan

Il comitato avrà anche il compito di incaricare una società di revisione esterna ed indipendente, per l’analisi delle procedure in essere e produrre le eventuali modifiche.

 

 

 

 

In allegato il comunicato stampa:

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2017/05/17-05-23_ITAS-CdA-23-maggio-2017.pdf” title=”17-05-23_ITAS CdA 23 maggio 2017″]

 

 

 

 

Gruppo ITAS Assicurazioni

Fondata in Trentino nel 1821, Itas Istituto Trentino-Alto Adige per Assicurazioni) è la Compagnia Assicuratrice più antica d’Italia. Il Gruppo Itas, una delle poche mutue presenti nel territorio italiano, vanta una rete di circa 650 agenti, i quali insieme ai collaboratori e al personale di agenzia, danno vita ad una famiglia di 4.500 persone, dislocate in oltre 750 uffici e agenzie sul territorio italiano, che operano a tutela dei soci assicurati secondo i principi mutualistici della Compagnia. Posizionandosi tra i primi 10 gruppi assicurativi italiani, Itas mette quotidianamente al centro del proprio operato la sicurezza e la mutualità, i valori fondanti della Compagnia.  La vera forza del Gruppo Itas, infatti, è data dall’efficacia dell’azione mutualistica, che si concretizza anche nel sostegno di iniziative rivolte alle imprese sociali impegnate nello sviluppo della comunità. Ad oggi, la struttura del Gruppo Itas è il risultato di partecipazioni azionarie incrociate fatte nel corso dei quasi 200 anni di storia della Compagnia, al fine di rispondere in modo più efficiente e puntuale alle diverse necessità dei soci assicurati.

 

 

 

 

 

Foto: da comunicato stampa