News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * ENTI LOCALI: « ALLEANZA TRA TRENTINO DIGITALE E CONSORZIO COMUNI PER LA DIGITALIZZAZIONE E L’INNOVAZIONE »

Scritto da
18.30 - mercoledì 11 agosto 2021

Via libera al contratto di rete per la gestione e l’implementazione dei servizi Ict a favore degli enti pubblici trentini

Alleanza tra Trentino Digitale e Consorzio Comuni per la digitalizzazione e l’innovazione degli enti locali

Consorzio dei Comuni trentini e Trentino Digitale hanno siglato oggi un’intesa storica per la digitalizzazione e l’innovazione della Pubblica amministrazione locale. Le due società collaboreranno, attraverso una rete di impresa, per la digitalizzazione, l’innovazione e la trasformazione dei Comuni e lo sviluppo di servizi di prossima generazione a favore dei cittadini e delle imprese. L’intesa assegna al Consorzio dei Comuni il ruolo di interfaccia e di coordinamento con le amministrazioni locali, mentre Trentino Digitale gestirà direttamente la produzione e la gestione dei servizi IT e, quindi, delle attività con le 166 amministrazioni locali. I campi di attività saranno i più svariati: dai sistemi di pagamento al rilascio di atti o certificazioni, alla digitalizzazione dei procedimenti. “La collaborazione – spiegano i due presidenti Carlo Delladio (Trentino Digitale) e Paride Gianmoena (Comuni) – permetterà di accelerare su innovazione e la digitalizzazione e genererà nuove efficienze, grazie alla razionalizzazione dei processi, al dispiegamento di soluzioni ed economie di scala. In questo ha giocato un ruolo attivo la Provincia autonoma di Trento e, in particolare, l’assessorato allo Sviluppo economico, Ricerca e Lavoro”. Le due società sono impegnate già oggi in un’azione congiunta insieme alla Provincia, in attuazione di una iniziativa a valere sul Fondo nazionale per l’Innovazione, per la realizzazione e diffusione, presso tutti i Comuni in modo omogeneo sull’intero territorio provinciale, di nuovi servizi digitali a disposizione dei cittadini, accessibili attraverso SPID, integrati con la APP IO e con il sistema di pagamento Pa.

L’accordo sottoscritto oggi prevede una seconda, importante novità, ovvero la creazione di una specifica area “Azioni Enti Locali” in Trentino Digitale, interamente dedicata ai Comuni che, coerentemente con gli obiettivi del contratto di rete, avrà due ubicazioni a Trento: una presso Trentino Digitale e una presso il Consorzio dei Comuni.

La nuova area, che sarà a tutti gli effetti il punto di riferimento per la programmazione e l’attuazione degli interventi connessi con il percorso di innovazione tecnologica e di transizione digitale dei Comuni trentini, sarà diretta da Walter Merler, responsabile dell’Area innovazione e transizione digitale del Consorzio dei Comuni Trentini, che opererà a diretto riporto del direttore generale Kussai Shahin.

La struttura attuerà gli indirizzi definiti dal Comitato di gestione (formato dai due presidenti Gianmoena e Delladio), fornirà supporto strategico e operativo agli stessi Comuni sui temi della digitalizzazione, innovazione e trasformazione per l’attuazione degli obiettivi e degli obblighi dell’Agenda Digitale, nonché – chiarisce l’accordo – per l’attuazione dei principi guida del Piano triennale per l’informatica nella Pubblica amministrazione 2020 – 2022.

L’area dedicata ai Comuni definirà le aree di intervento, ed i servizi congiunti a supporto del processo di trasformazione digitale degli stessi enti locali.

Sugli obiettivi strategici dell’accordo interviene il presidente Carlo Delladio: “L’intesa è la base per aumentare la competitività e la capacità di trasformazione digitale e dell’innovazione dei Comuni. Dopo anni di tentativi, finalmente oggi abbiamo consolidato in maniera definitiva la collaborazione tra il Consorzio dei Comuni Trentini e Trentino Digitale nell’ambito dell’ideazione, progettazione e attuazione di iniziative comuni e progetti Ict per gli enti locali. L’intesa ha il supporto della Provincia autonoma di Trento che così ribadisce l’importanza dei Comuni, a partire da quelli periferici, per il Sistema Trentino”.

“La sinergia tra le tre realtà – sottolinea a sua volta il presidente Gianmoena – permetterà di entrare ancor più nei processidi trasformazione digitale a livello nazionale ed internazionale con una ricaduta certa sulle amministrazioni locali che rappresentano la prima linea della macchina pubblica verso cittadini e imprese”.

Le aree di attività

L’ambito operativo dell’intesa è ribadito dall’Assessorato provinciale allo Sviluppo Economico, secondo cui Trentino Digitale e Consorzio dei Comuni si occuperanno del monitoraggio, la raccolta e la strutturazione delle aspettative e dei fabbisogni dei Comuni, in termini di servizi digitali e a supporto della digitalizzazione degli stessi enti e del territorio.

L’alleanza strategica porterà alla promozione di progetti e nuovi servizi congiunti, in accordo con la Provincia autonoma di Trento; oltre alla valorizzazione delle competenze e dei ruoli del Consorzio dei Comuni e di Trentino Digitale, in particolare nelle azioni congiunte di sviluppo delle relazioni con le amministrazioni e le Comunità di Valle.

Presso il Consorzio dei Comuni sarà allestito lo “Sportello informativo”, quale punto di riferimento per segnalazioni e richieste relative alla digitalizzazione e le iniziative sul territorio.

Le due società dovranno individuare e mappare la disponibilità dei servizi di connettività, identificando qualità e rispondenza alle esigenze dei territori comunali, ma, soprattutto, si lavorerà alla realizzazione e gestione dei servizi digitali e applicativi ed alla formazione del personale dei Comuni.

Trentino Digitale e Consorzio dei Comuni garantiranno al territorio uniformità di strategie, affiancando i Comuni nelle scelte gestionali e tecnologiche per l’adesione alle iniziative provinciali e nazionali, nell’ambito delle strategie di trasformazione digitale della Provincia autonoma di Trento.

Le due società sono impegnate già oggi in un’azione congiunta insieme alla Provincia, in attuazione di una iniziativa nazionale per la transizione digitale, per la realizzazione e diffusione, presso tutti i Comuni, di una decina di nuovi servizi digitali, in modo omogeneo sull’intero territorio provinciale, a favore dei cittadini.

“L’intesa di oggi – conclude il direttore generale Kussai Shahin – non è un punto di arrivo, bensì l’inizio di un percorso a supporto dei Comuni del Trentino per innovare profondamente le proprie strutture e l’intero territorio. Non dimentichiamo che Trentino Digitale sta seguendo, con gli uffici della Provincia autonoma di Trento, importanti processi strategici di innovazione per il territorio, tra cui la diffusione della fibra ottica e della banda ultra larga in Trentino”.

 

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.