VIDEONEWS & sponsored

(in )

LEGA TRENTO * INCONTRI ISTITUZIONALI: « PER IL COORDINAMENTO SULLA SICUREZZA CITTADINA MORANDUZZO GIULIANI SALTORI INCONTRANO IL PRESIDENTE FUGATTI ED IL SINDACO IANESELLI »

Nel corso degli ultimi giorni una delegazione della Lega, composta dai consiglieri comunali Bruna Giuliani e Alessandro Saltori e dal consigliere provinciale e referente della sezione di Trento Devid Moranduzzo, ha tenuto una serie di incontri sul tema della sicurezza per la città di Trento.

In particolare, in prima istanza, si è svolto un confronto con il presidente della provincia Maurizio Fugatti, con il quale si è concordato sull’importanza del tema e sulla necessità di investire ulteriormente su di esso. In particolare, il Presidente ha confermato anche per quest’anno il finanziamento provinciale per la sicurezza urbana e il presidio del territorio al comune, e la possibilità di valutare ulteriori iniziative come quella di predisporre uno spazio nelle immediate vicinanze di Piazza Dante da adibire a postazione permanente della polizia locale.

A seguito di questo incontro, Moranduzzo ha dichiarato “abbiamo infine chiesto al Presidente la disponibilità a istituire una commissione sulla sicurezza cittadina, un tavolo periodico a cui dovrebbero partecipare rappresentanti della provincia, del comune, della questura e della polizia locale al fine di tenere monitorato lo stato delle iniziative in corso e per discutere nuove proposte”.

E’ poi seguito un incontro con il sindaco del comune di Trento Franco Ianeselli, il quale ha accolto l’invito inviato nelle scorse settimane ad un confronto sul tema. Tra le idee emerse vi è quella di ripristinare la squadra di “agenti ciclisti”, che aveva iniziato a dare buoni risultati prima di essere messa in pausa nell’ultimo periodo anche a causa della pandemia. Inoltre, si è parlato della prossima assunzione di 15 nuovi agenti, che andranno ad infoltire le fila del corpo della polizia locale, e di possibili corsi di aggiornamento rivolti a tutti gli agenti in servizio. Infine, l’attenzione si è spostata sul sistema di videosorveglianza cittadina: infatti, ormai da anni, le forze dell’ordine lamentano che la bassa risoluzione delle telecamere vada a vanificare in gran parte le loro possibilità di indagine in seguito ad avvenimento delittuosi.

Il consigliere comunale Giuliani ha dichiarato: “la Lega è pronta a collaborare con l’amministrazione comunale al fine di trovare soluzioni concrete a problemi che sono sotto gli occhi di tutti e sono stati nascosti sotto il tappeto da troppo tempo. Per il momento il sindaco Ianeselli si è detto interessato a vagliare le nostre proposte. Presenteremo alcuni atti che vanno in questa direzione in occasione del prossimo assestamento di bilancio del Comune.”

Il consigliere comunale Saltori ha aggiunto: “ho voluto dar seguito a quanto dichiarato dal sottoscritto un paio di settimane fa, dopo una serie ravvicinata di avvenimenti poco rassicuranti sul fronte della sicurezza per la nostra città. Chiedevo azioni per permettere di vivere in serenità la nostra città ai cittadini che in questi mesi stanno soffrendo dei danni causati dalla pandemia e dai suoi effetti collaterali e che certamente non hanno voglia di avere ulteriori problemi. Abbiamo quindi iniziato questo percorso cercando di coinvolgere vari rappresentanti delle istituzioni locali, che mi auguro diano presto i loro frutti. Sono anche ottimista per la nomina del nuovo comandante della polizia locale Luca Sattin, che fin da subito sta mostrato una mentalità proattiva nel rapportarsi al tema sicurezza. Presto presenteremo in Consiglio comunale una proposta articolata in tal senso.