PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO * MALTEMPO: TRASPORTI PUBBLICI POTENZIATI PER IL RIENTRO ANTICIPATO DEGLI STUDENTI A CASA

Maltempo, trasporti pubblici potenziati per il rientro anticipato degli studenti a casa. Ridisegnato il servizio nelle aree più fragili e riguarda 31 complessi scolastici della Bassa e Alta Valsugana.

La Provincia autonoma di Trento, in accordo con il Servizio istruzione e Dipartimento della conoscenza – ha dato disposizione a Cta e Trentino Trasporti di anticipare il ritiro degli studenti in 31 complessi scolastici. In particolare il servizio sarà anticipato alla fascia oraria tra le ore 14 e le 15:00: tutti gli studenti di 31 complessi scolastici – sostanzialmente riconducibili all’area della alta e bassa Valsugana, a partire dall’istituto della Vigolana, Istituto Comprensivo di Levico Terme, Istituto Comprensivo di Borgo, Istituto Comprensivo di Roncegno e Telve Istituto Comprensivo di Strigno (senza Tesino), Istituto Comprensivo di Folgaria e i plessi di Fierozzo S.Orsola – saranno riportati a casa in anticipo, rispetto ai tradizionali orari (ore 16).

Con questa misura si ritiene di poter completare i rientri dei ragazzi delle scuole, che fanno parte dell’area geografica più fragile, prima del picco di piena di torrenti e fiumi che si dovrebbe registrare partire dal tardo pomeriggio

Il Dipartimento della conoscenza ha già comunicato ai responsabili di tutte le scuole interessate – 31 plessi degli Istituti Comprensivi – il cambio di orario.

Nella giornata odierna, quindi, il prelievo dei ragazzi avverrà tra le ore 14 e le ore 15 e non, come avveniva solitamente, dalle ore 16 in poi.

Gli istituti stanno già avvisando le famiglie dell’arrivo anticipato a casa dei figli, così da consentire alle stesse di organizzarsi per prendere in consegna i ragazzi.

Nel caso in cui le famiglie non risultino contattabili, le scuole manterranno i ragazzi nell’istituto di riferimento sino all’arrivo dei familiari.

Per le scuole materne l’uscita dei bambini è prevista tra le 14:30 e le 15:30.