VIDEONEWS & sponsored

(in )

UIL – TRENTINO * MEDIOCREDITO: « RESTI UN ISTITUTO DI CREDITO AUTONOMO -PUBBLICO O PRIVATO- NON A MAGGIORANZA CCB »

La Uil insiste. Mediocredito resti un istituto di credito autonomo, pubblico o privato, non a maggioranza CCB.

Se, come pare, BZ venderà a CCB direttamente la propria quota azionaria di Mediocredito e CCB così avesse la maggioranza dell’Istituto di via Paradisi, allora che senso avrà una PAT prigioniera di una CCB in cui l’evoluzione importante, nazionale del gruppo fa presumere una governance probabilmente lontana da Trento e dalle casse rurali trentine?

Gli imprenditori trentini dove sono? Perché nessuno di loro o dei pochi soggetti finanziari locali rileva le quote PAT o degli altoatesini?
Mediocredito è l’ultima banca trentina per le imprese trentine.

Le altre banche nazionali in Trentino fanno sostanzialmente raccolta ma poi prestano fuori provincia a tassi più alti.

Per la UIL è un’ultima, unica opportunita’ per le imprese trentine ed anche per i cittadini trentini, che potrebbero divenire piccoli azionisti di una public company, a difesa dei propri interessi e della nostra autonomia.

 

*

Walter Alotti
Segretario Generale
Uil del Trentino