PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

"Il Trentino news" (puntata n° 14)

Contrasto al traffico di droga, le congratulazioni del presidente per l’operazione della Polizia di Stato. Di oggi la notizia di arresti e indagini.

“Ringrazio gli uomini della Polizia di Stato di Trento che hanno portato a termine un’altra importante operazione di contrasto al traffico di droga. La Magistratura accerterà le responsabilità delle persone coinvolte ma oggi, di fronte alla notizia degli arresti e delle indagini in corso, non possiamo che essere soddisfatti nel vedere mantenuta alta la guardia a tutela della comunità ed in particolare dei giovani, le principali vittime di chi ancora vende la morte sulle nostre strade. Oggi possiamo ribadire che in Trentino, grazie all’incessante opera delle forze di polizia e della Magistratura, ma anche grazie alla collaborazione delle istituzioni e della comunità, non c’è posto per chi traffica in sostanze stupefacenti. C’è ancora molto da fare per debellare il fenomeno o ridurlo ai minimi termini.

Grazie all’impegno di tutti però – ne sono sicuro – la nostra comunità ha gli strumenti per rispondere adeguatamente a questa minaccia, partendo da una capillare e continua opera di educazione e sensibilizzazione dei giovani, che sappia proporre modelli di vita salutari oltre che rispettosi della legge, per arrivare al contrasto vero e proprio dei reati da parte di chi ne è preposto. A breve saremo pronti per approvare in Giunta provinciale un programma specifico per contrastare, con un impegno che non ha precedenti, il fenomeno dello spaccio, specie tra i giovanissimi, che dobbiamo tutti saper convincere che quella della droga è una scorciatoia che porta alla schiavitù e spesso alla morte”: con queste parole il presidente della Provincia autonoma di Trento ha voluto commentare la notizia, diffusa oggi, dell’operazione antidroga realizzata dalla Polizia di Stato.