VIDEONEWS & sponsored

(in )

DEGASPERI (ONDA CIVICA TRENTINO) – INTERROGAZIONE * TRENTO-MALÈ: « QUANTE DELLE 5 ELETTROMOTRICI SONO DESTINATE AI SERVIZI DI INTERESSE TURISTICO DI TRASPORTO BICICLETTE E SCIATORI? »

Interrogazione a risposta scritta n. 1188 Elettromotrici Trento-Malè dichiarate disperse.

Diversi sono stati gli ambiti di interrogazione sulla Ferrovia Trento -Malè nelle trascorse legislature, ma riguardo al parco rotabili in dotazione, pare sussistano ancora motivi per inoltrare nuova richiesta di chiarimento.

Ancora nel 2011 si chiedevano costi e spiegazioni in ordine al ritiro temporaneo di 5 elettromotrici con una capacità di circa 30 posti a sedere, per essere assoggettate a completo e definitivo rinnovamento ed eliminazione di qualsiasi traccia di amianto residuo, dopo che già erano state oggetto negli anni precedenti di un primo intervento di risanamento;

a ciò seguiva nel 2012 un sollecito di riscontro in ordine al ritardo clamoroso sul termine di consegna delle macchine interessate, soprattutto in considerazione del cospicuo investimento ben superiore a 1,2 milioni di euro che l’ammodernamento aveva comportato.

Dalle risposte si prendeva atto in particolare riguardo alla destinazione delle 5 elettromotrici per il servizio viaggiatori e per servizi turistici di trasporto biciclette e sciatori, in special modo nella tratta da Cles a Marilleva, una volta terminati i lavori di rinnovamento. Si prometteva che le macchine ammodernate sarebbero state “utilizzate in futuro sia come scorta dei mezzi ordinari in occasione di loro fermi per manutenzioni prolungate, sia per l’effettuazione di particolari servizi di interesse turistico, oggetto di un programma per la valorizzazione turistica della linea”.

Alla data odierna permane il dubbio sulla loro destinazione d’uso soprattutto perché risulterebbe da diverse testimonianze raccolte nel tempo che alcuni di questi elettrotreni sono sempre stati fermi in parcheggi lungo la linea ferroviaria in uno stato di abbandono; riserva che non è mai stata sciolta nelle interrogazioni sollevate sulla questione;

 

Tutto ciò premesso si interroga il Presidente della Provincia per conoscere

  1. con riferimento alle 5 elettromotrici soggette ad ammodernamento, quante di esse sono tornate in esercizio, su quali tratte e per quale precisa destinazione d’uso alla data attuale;
  2. se e quante delle 5 elettromotrici sono state destinate all’effettuazione di particolari servizi di interesse turistico di trasporto biciclette e sciatori, oggetto di un programma per la valorizzazione turistica della linea, citato nelle risposte alle interrogazioni;
  3. se corrisponde al vero che alcuni elettrotreni sono sempre stati fermi in parcheggi lungo la linea ferroviaria;
  4. in caso di risposta positiva al quesito precedente, quanti sono, da quale data giacciono in stato di abbandono e se tra essi si computino anche quelli che sono stati oggetto di rinnovamento;
  5. se non sia innegabile che il costo dell’appalto non sia stato capitalizzato come doveroso.

 

A norma di regolamento si richiede risposta scritta.

Cons. prov. Filippo Degasperi

 

 

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Scarica PDF