News immediate,
non mediate!

A.C. TRENTO * CALCIO: « 2-0 AL “ BRIAMASCO “ E PAGA DAZIO ANCHE L’ESTE, DECIDONO BELCASTRO E PILASTRO »

Scritto da
19:32 - 24/02/2021

I gialloblù impiegano 22 minuti per mettere in discesa il match, conquistando il 14esimo risultato utile consecutivo.

Quarta vittoria consecutiva e quattordicesimo risultato utile di fila per il Trento, che domina al “Briamasco” contro l’Este nella gara valevole quale terzo turno del girone di ritorno. Prestazione praticamente perfetta quella fornita dai gialloblù, che passano al 17′ con Belcastro, alla quinta marcatura stagionale, e subito dopo raddoppiano con Pilastro. Il resto è ordinaria amministrazione.

Quella conquistata contro l’Este è la tredicesima vittoria stagionale, con i gialloblù che mantengono cinque punti di margine sulla Manzanese e allungano nei confronti di tutte le altre dirette rivali. Domenica si torna a viaggiare con l’impegnativa trasferta in terra veneta per affrontare l’Arzignano Valchiampo.

 

Live match.

Mister Parlato deve fare a meno di Osuji, Pattarello, Galazzini e Salviato e opta per il classico “4-3-1-2” con Cazzaro tra i pali e linea difensiva composta da Bran, al rientro dall’infortunio, e Tinazzi sulle corsie esterne con Trainotti e Dionisi centrali. Gatto agisce da playmaker in mezzo al campo con Caporali e Pilastro interni, mentre Belcastro completa il rombo di metà campo alle spalle del tandem offensivo composto da Aliu e Rivi.

Il Trento domina la prima frazione di gioco sin dal primo secondo e, dopo aver schiacciato l’Este nella propria metà campo, al minuto 17 arriva il vantaggio: Aliu riceve palla da Pilastro al limite dell’area e imbecca Rivi sul primo palo con l’attaccante pesarese che al volo rimette al centro il pallone sul quale piomba l’accorrente Belcastro che insacca con il “piattone” da pochi passi.

Passano tre minuti e Rivi ci prova da fuori area con un gran bel tiro, dopo gran colpo di tacco con la suola di Aliu: Daffrè vola sulla propria destra e devia in corner. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina arriva il secondo gol degli aquilotti: l’azione porta Belcastro al cross e, sul traversone dalla sinistra, Daffrè compie un’indecisione fatale con Pilastro che si avventa sulla sfera vagante e insacca da due passi. Nella circostanza l’estremo difensore dell’Este s’infortuna e deve lasciare il campo, obbligando l’allenatore veneto ad un doppio cambio.

La partita è in discesa per la compagine di Parlato, che amministra il vantaggio per il resto della prima frazione, sfiorando per due volte il tris, prima con Rivi, che calcia alto da buona posizione (37′) e poi con l’incornata di Aliu (44′), bloccata da Fontana.

Nella ripresa i gialloblù, al dodicesimo impegno in quarantotto giorni, gestiscono le energie e provano a colpire in ripartenza, con gli ospiti che, invece, non riescono mai ad impensierire Cazzaro. Nunes segna, ma in posizione di offisde e poi impegna Fontana con un gran tiro, ma il “dodici” giallorosso è bravo a respingere. Al minuto 81 Comper calcia in diagonale, trovando ancora la riposta del portiere dell’Este, abilissimo anche a chiudere in uscita su Aliù.

Il Trento vince, convince, conquista la quarta vittoria di fila e si porta a quota 46 punti in classifica mantenendo inalterato il vantaggio sulla Manzanese e allungando nei confronti di Clodiense, Belluno e Mestre.

 

Il tabellino.

TRENTO – ESTE 2-0

TRENTO (4-3-1-2): Cazzaro; Bran (7’st Trevisan – 32’st Santuari), Trainotti, Dionisi, Tinazzi (23’st Contessa); Caporali, Gatto, Pilastro (11’st Comper); Belcastro; Rivi (11’st Nunes), Aliu.
A disposizione: Ronco, Amadori, Pinto, Ferri Marini.
Allenatore: Carmine Parlato.

ESTE (4-3-1-2): Daffrè (23’pt Fontana); Zanetti (1’st Beniamin), Hoxha, Santeramo, Scandilori; Caccin, Nardini, Giglio (23’pt Bozzato); Bressan (1’st Greco); Olonisakin (1’st Farinazzo), Cardellino.
A disposizione: Bertaso, Saorin, Feuillassier, Pasha.
Allenatore: Massimiliano De Mozzi.

ARBITRO: Frosi di Treviglio (Bernasso di Milano e Magherini di Prato).

RETI: 17’pt Belcastro (T), 21’pt Pilastro (T).

NOTE: partita disputata a porte chiuse. Giornata soleggiata. Campo in buone condizioni. Ammonito Cardellino (E) per gioco falloso. Calci d’angolo 12 a 1 per il Trento. Recupero 3’ + 3’.

Categorie Articolo:
SPORT

I commenti sono chiusi.