VIDEONEWS & sponsored

(in )

AC TRENTO * CALCIO: « ALIU E FERRI MARINI PIEGANO IL PORTO TOLLE, DODICESIMO SUCCESSO IN VENTI GIORNATE E TREDICESIMO RISULTATO UTILE CONSECUTIVO PER I GIALLOBLÙ CHE CONSOLIDANO IL PRIMATO »

Dodicesimo successo in venti giornate e tredicesimo risultato utile consecutivo per i gialloblù, che consolidano il primato.

Vittoria di fondamentale importanza per il Trento che, nella seconda giornata del girone di ritorno (e l’undicesima sfida in appena 46 giorni), espugna l’ “Umberto Cavallari” di Porto Tolle al termine di un super prestazione contro il Delta Porto Tolle. Gli aquilotti vanno subito in vantaggio con Aliu, al dodicesimo gol in campionato in venti gare, prima del pareggio firmato da Cicarevic su calcio di rigore. Nella ripresa ci pensare Ferri Marini a regalare la terza vittoria in otto giorni.
I gialloblù conquistano la dodicesima vittoria stagione (più sette pareggi e una sconfitta), il tredicesimo risultato utile consecutivo, salgono a quota 43 in classifica, portandosi a più 5 sulla Manzanese, prima inseguitrice della compagine di Parlato.
Mercoledì si tornerà già in campo per affrontare l’Este nella terza giornata del girone di ritorno.

Live match.

Mister Parlato deve rinunciare a Osuji, Bran e Pattarello e si affida all’ormai collaudato “4-3-1-2” con il rientrante Cazzaro a protezione dei pali e linea difensiva formata da Galazzini e Contessa sulle corsie esterne con Trainotti e Dionisi al centro. A metà campo Gatto agisce da playmaker con Caporali e Pilastro interni, mentre Belcastro è il trequartista alle spalle del tandem offensivo composto da Aliu e Ferri Marini.
Il Trento parte fortissimo e, dopo solo due giri di lancette passa in vantaggio. Dagli sviluppi del primo corner della partita, Gatto disegna una traiettaria a centraorea, Trainotti incorna di potenza, ma trova l’opposizione di Strada proprio sulla linea di porta. La sfera resta “viva” e finisce laddove c’è Aliu, che con una conclusione potente insacca da una decina di metri. Gli ospiti continuano a spingere e poco dopo hanno un’altra occasione: piazzato dalla trequarti di Gatto, sponda di Pilastro e conclusione di Ferri Marini che non trova però la porta.

Il Delta Porto Tolle mette fuori la testa e al minuto 13 va vicino al pareggio: Mboup, dagli sviluppi di un corner, colpisce di testa, con Cazzaro che devia la sfera sulla traversa. Il match è vivace e a gran ritmo: altra sortita offensiva dei gialloblù e occasionissima per il raddoppio. Azione manovrata degli aquilotti e perfetto inserimento di Belcastro che controlla alla perfezione e poi calcia di potenza, alzando però troppo la mira da buona posizione.

Il pareggio dei locali arriva alla mezz’ora. Cicarevic entra in area e, dopo un leggero contrasto con Trainotti, cade con il direttoe di gara che decreta il tiro dagli undici metri lasciando a tutti ben più di qualche dubbio. Sul dischetto si presenta proprio lo stesso Cicarevic, che realizza con una conclusione centrale. Prima dell’intervallo il Trento bussa ancora dalle parti di Mascolo: incornata di Aliu e palla di poco a lato.

Nel secondo tempo i ragazzi di mister Parlato entrano con un buon piglio e impensieriscono il Delta prima con Aliu (colpo di testa al minuto 57) e poi con Caporali (59’) che, ben servito da Belcastro, trova un grande intervento di Pilotto, che in spaccata interviene in extremis. È il preludio al gol, che arriva due minuti più tardi: superba giocata di Belcastro sulla sinistra con tiro cross sul secondo palo che viene corretto in rete da pochi passi da Ferri Marini, che realizza il sesto gol stagionale e porta avanti il Trento..
Il Delta Porto Tolle si getta in avanti al 76’ ha l’occasione del pari. Raimondi, entrato nella ripresa, mette al centro per Cicarevic che in spaccata ripropone sul secondo palo, ma Acquistapace non riesce a impattare bene in spaccata.

Nell’ultimo quarto d’ora la squadra di Parlato, che opera il consueto cambio di modulo con il passaggio alla difesa a tre, congela il risultato e conduce in porto un successo di fondamentale importanza.
Il Trento vince e convince, ma non ci sarà tempo per riposare e godere il successo, perché mercoledì al “Briamasco” sarà già tempo di tornare in campo per affrontare l’Este.

 

*

Il tabellino.

DELTA PORTO TOLLE – TRENTO 1-2
DELTA PORTO TOLLE (4-3-1-2): Mascolo; Bertacca (11’st Pilotto), Moretti, Mboup, Acquistapace; Pellielo, Cavallini (26’st Trajkovic), Episcopo (33’st Gherardi); Cicarevic; Barone, Strada (19‘st Raimondi).
A disposizione: Mordenti, Maronilli, Pasquinelli, Maistrelli, Mazzucca.
Allenatore: Andrea Pagan.
TRENTO (4-3-1-2): Cazzaro; Galazzini, Trainotti, Dionisi, Contessa (46’st Amadori); Caporali (34‘st Nunes), Gatto, Pilastro; Belcastro (38‘st Salviato); Ferri Marini (30’st Rivi), Aliu.
A disposizione: Ronco, Tinazzi, Comper, Santuari, Trevisan.
Allenatore: Carmine Parlato.
ARBITRO: Leone di Barletta (Starnini di Viterbo e Giudice di Frosinone).
RETI: 2’pt Aliu (T), 31’pt Cicarevic (D), 15’st Ferri Marini (T).
NOTE: partita disputata a porte chiuse. Tempo soleggiato. Campo in buone condizioni. Ammoniti Barone (D), Galazzini (T), Gatto (T) e Ferri Marini (T). Calci d’angolo 5 a 3 per il Delta Porto Tolle. Recupero 1’ + 6’.

(in allegato sei immagini della partita – ph. Carmelo Ossanna)