VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

UIL – TRENTINO * LAVORO: ALOTTI, « ESCALATION DI INFORTUNI, SIAMO UN PAESE DEL TERZO MONDO? »

#ZeroMortiSulLavoro non deve deve essere solo uno slogan, ma un traguardo da perseguire con ogni mezzo, specialmente per le cosiddette “eccellenze trentine” tra cui è annoverata anche la Metallurgica Ledrense di Tiarno di Sopra dove ieri due lavoratori di una ditta di manutenzione sono rimasti gravemente ustionati.

Siamo forse in un Paese del terzo mondo? Dobbiamo pregare che si fermi l’economia per evitare gli infortuni e i morti? La Provincia deve subito aumentare il personale Uopsal, assumere ispettori e valutare la creazione di nuclei specializzati a supporto, formati da agenti di polizia locale e guardie forestali per azioni di prevenzione, controllo, repressione. Non va poi trascurata la formazione, magari già dalle scuole elementari e specialmente negli istituti tecnici e professionali. La sicurezza deve diventare materia di insegnamento per un futuro con luoghi di lavoro più sicuri.

 

*
Walter Alotti
Segretario Generale Uil del Trentino