News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * SANITÀ: « FORMAZIONE SPECIALISTICA MEDICI LAUREATI, APPROVATO UN NUOVO PROTOCOLLO D’INTESA CON L’UNIVERSITÀ DI PADOVA »

Scritto da
19.19 - venerdì 05 novembre 2021

Approvato un nuovo Protocollo d’intesa con l’Università degli Studi di Padova. Punta a favorire la formazione specialistica dei laureati medici.

Punta a favorire la formazione specialistica dei laureati medici, grazie alla riserva di posti aggiuntivi nelle Scuole di Specializzazione, il nuovo Protocollo di intesa con l’Università degli Studi Padova approvato oggi dalla Giunta provinciale, su indicazione dell’assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia, Stefania Segnana.

“Il nuovo Accordo, che sostituirà quello in scadenza a fine anno, fa seguito a quanto previsto dal Piano triennale della formazione degli operatori del sistema sanitario provinciale 2020/2023 approvato dall’esecutivo e prosegue la collaborazione didattica e scientifica per la formazione specialistica dei medici con l’Università di Padova – commenta l’assessore Segnana -.

Nel dettaglio vengono determinati posti aggiuntivi a favore dei medici residenti in provincia di Trento per l’iscrizione a Scuole di Specializzazione, per le quali sono state accreditate le strutture dell’Azienda sanitaria, e punta quindi a dare una risposta alla carenza di professionalità specialistiche per le esigenze del servizio sanitario provinciale e a garantire la disponibilità di medici specializzati”.

Il nuovo Protocollo, che entrerà in vigore a gennaio 2022, prevede:

 

*

la collaborazione tra le strutture sanitarie provinciali e le strutture didattiche dell’Università per lo svolgimento di attività formative di tirocinio pratico;
la determinazione annuale di posti aggiuntivi a favore dei medici residenti in provincia di Trento per l’iscrizione a Scuole di Specializzazione per le discipline stabilite dalle comuni intese;
il finanziamento di contratti aggiuntivi di formazione specialistica.
Il Protocollo si riferisce alle specializzazioni, per le quali sono state accreditate le strutture dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari; presso queste strutture potranno svolgersi le attività formative promosse dalle Scuole di Specializzazione. Potranno inoltre essere accreditate altre strutture, anche per altre Scuole di Specializzazione dell’Università.

In base al Capitolato la Provincia dovrà erogare anticipatamente all’Università degli Studi di Padova gli importi dei contratti di formazione specialistica a favore dei medici trentini, al fine di consentire all’Università il regolare finanziamento del medico in formazione sul posto aggiuntivo.
In particolare, il Capitolato prevede:

per gli iscritti al primo anno delle Scuole di Specializzazione una volta espletate le procedure concorsuali di ammissione alle Scuole medesime con rata anticipata anche in più soluzioni, a seguito dello scorrimento della graduatoria generale di merito;
per gli iscritti ad anni di specializzazione successivi al primo, gli importi saranno corrisposti all’Università anticipatamente in due rate semestrali, in relazione alla data di inizio dell’anno accademico relativa al primo anno di iscrizione.

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.