News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

“III GUERRA MONDIALE A PEZZI”: ACLI TRENTINO, IL 2 MAGGIO INCONTRO SUI CONFLITTI

Scritto da
09.02 - giovedì 27 aprile 2017

(Fonte: Ufficio stampa Acli) – III^ guerra mondiale a pezzi. Prima fotografia. Al mondo ci sono 36 conflitti dei quali 2/3 armati che coinvolgono, come minimo, il doppio degli Stati. Ciò significa che uno Stato su tre al mondo è in guerra.

Ciò porta a distruzioni e morte e, come verifichiamo quotidianamente, a migrazioni imponenti dentro gli stati e tra i diversi continenti. I rifugiati sono 65,3 milioni in tutto il mondo. Trattasi di un numero senza precedenti.

Seconda fotografia. Un trilione, ovvero mille miliardi. Per l’esattezza  1.035 miliardi di dollari, pari a 841 miliardi di euro. Rappresenta il 2,6% del prodotto interno mondiale ed ammonta a 162 dollari per ogni abitante del pianeta. Non è la somma degli “aiuti allo sviluppo” al fine di radicare le popolazioni nei propri territori ma bensì quella destinata alle spese militari nel mondo! Una follia.

Papa Francesco ha dato alcune definizioni affatto banali. La prima: “v’è oggi una guerra mondiale a pezzi”; la seconda: “no all’industria delle armi” e la terza “si alla nonviolenza”!

Ipsia del Trentino (Istituto pace Sviluppo Innovazione delle Acli) vuole affrontare questa “guerra mondiale a pezzi” ascoltando i testimoni privilegiati che abitano in Trentino e che conoscono i territori in conflitto.

Essendo i conflitti al mondo numerosi v’è la necessità di organizzare più incontri pubblici al fine di attraversare almeno 8 conflitti ad incontro. Il primo avrà luogo il: 2 maggio alle ore 18:00 presso le Acli – IV° piano in via Roma, 57 a Trento.

Il 2017 è l’anno internazionale per il turismo sostenibile per lo sviluppo. Il Centro Turistico Acli ha visto drammaticamente diminuire le mete turistiche causa guerre. Pensiamo al nord  Africa o al Medio Oriente solo a titolo di esempio. Nei territori un tempo attraversati e visitati v’erano sempre occasioni di relazione, cooperazione e sviluppo. Tra i tanti paesi ricordiamo il Mali, la Libia, lo Yemen, la Turchia, l’Egitto. Tutti paesi un tempo visitati da molti trentini.

La serata sarà anche un’occasione per raccogliere fondi per la povera Somalia ove alla guerra si aggiunge una grave siccità e relativa carestia.

 

 

 

 

In allegato il programma:

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2017/04/3^-guerra-mondiale-a-pezzi-.pdf” title=”3^ guerra mondiale a pezzi”] Nella locandina il disegno di Banksy che raffigura la Monna Lisa di Leonardo Da Vinci con un Bazooka ci dice che la guerra non risparmia nulla. Nemmeno l’arte. E la biblioteca di Sarajevo ieri e le rovine di Palmyra (Siria) oggi ci dice che dobbiamo investire sempre più sulla pace!

 

 

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.