VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

APSS TRENTINO * CERTIFICAZIONE VERDE: « DISPONIBILE UN “ WEBFORM “ PER SEGNALARE LE VARIE PROBLEMATICHE, CON RAPIDA VISIONE DAGLI UFFICI »

Con l’obbligo (dal 6 agosto) di presentare la Certificazione verde Covid-19 per accedere a diversi servizi e attività sono emerse alcune problematiche che non consentono una corretta emissione della Certificazione da parte del Ministero della salute.

Da oggi sul sito dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari è disponibile un webform (link) per segnalare le varie problematiche, con una rapida presa in carico da parte dei vari uffici di Apss. Si tratta per lo più di criticità legate alla trasmissione dei dati a livello centrale: c’è chi ha fatto il vaccino in Regioni diverse o all’estero, chi ha fatto una sola dose perché ha già contratto il Covid-19 e chi ha un certificato vaccinale di Apss corretto ma non la corrispondente Certificazione verde Covid-19 emessa dal Ministero della salute. Possono effettuare la segnalazione i residenti in Trentino e i non residenti che hanno ricevuto in Trentino almeno una dose vaccinale, hanno effettuato qui un test antigenico o molecolare o hanno ottenuto qui un certificato di guarigione.

La segnalazione segue un percorso strutturato con un menù a tendina per scremare eventuali situazioni risolvibili in autonomia dagli utenti e categorizzare al meglio la segnalazione in ottica della presa in carico. Nel caso in cui un utente abbia perso (o non abbia ricevuto) il codice per scaricare la Certificazione è possibile recuperarlo dal sito della Certificazione verde Covid-19 a questo link: https://www.dgc.gov.it/spa/public/reqauth. Basta inserire il codice fiscale, le ultime 8 cifre della tessera sanitaria e la data dell’evento che ha generato la Certificazione verde (data dell’ultima vaccinazione o del prelievo del tampone o, per le certificazioni di guarigione, la data del primo tampone molecolare positivo). Se l’utente non è iscritto al Servizio sanitario nazionale può scaricare la Certificazione verde con il solo codice fiscale (oppure l’identificativo che ha fornito al momento della vaccinazione) e la data della somministrazione a questo link: https://www.dgc.gov.it/spa/public/home
La Certificazione verde Covid-19 è rilasciata dal Ministero della salute in formato digitale e stampabile e viene generata in maniera automatica sulla base dei dati comunicati quotidianamente a livello centrale da Regioni e Province autonome. Una volta raccolte le informazioni la Piattaforma nazionale del Ministero della salute rilascia la Certificazione (le tempistiche per la trasmissione dei dati e la generazione della Certificazione possono variare in base al tipo di prestazione sanitaria).
Ha diritto alla Certificazione verde chi:
• ha fatto la prima dose o il vaccino monodose da 15 giorni;
• ha completato il ciclo vaccinale;
• è risultato negativo a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti;
• è guarito dal Covid-19 nei sei mesi precedenti.
La Certificazione verde si può scaricare attraverso diversi canali:
• sul sito dedicato alla certificazione verde tramite Tessera sanitaria o identità digitale SPID/CIE: https://www.dgc.gov.it/web/
• tramite le app Immuni o IO;
• tramite il portale TreC e l’app TreC_FSE (dopo essersi abilitati).
Chi ha difficoltà con gli strumenti digitali può richiedere la Certificazione in farmacia.
Per maggiori dettagli sulla Certificazione verde consultare il sito: https://www.dgc.gov.it/web/.
Informazioni sulla Certificazione sono disponibili anche nelle FAQ relative alla vaccinazione Covid-19 sul sito di Apss: https://www.apss.tn.it/Novita/Notizie/Vaccinazione-anti-Covid-19-in-Trentino-le-FAQ