News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

AGUSTA AW139: FUGATTI, L’ELICOTTERO DANNEGGIATO POTRA’ ESSERE AGGIUSTATO?

Scritto da
14.04 - giovedì 04 maggio 2017

(Fonte: Maurizio Fugatti) – In data 5 marzo 2017 alle ore 13.20 un elicottero del 118, l’Agusta AW139, ha avuto un pauroso incidente sulle montagne vicino a Madonna di Campiglio. Fortunatamente per l’equipaggio non vi sono state conseguenze drammatiche, solo alcuni feriti e molto spavento.

L’elicottero invece ha subìto gravi danni ed è per il momento inutilizzabile. Ad oggi sembrerebbe non vi siano notizie certe se verrà aggiustato o se si debba comprare un elicottero nuovo. Nel frattempo il nucleo elicotteri sta utilizzando il secondo Agusta AW139 e il Dauphin per il servizio di elisoccorso quotidiano.

Ci è però giunta notizia che nel mese di maggio, verso l’8 – 10 maggio, il secondo Agusta dovrà fermarsi per la manutenzione obbligatoria che deve essere eseguita ogni tot ore di volo per la sicurezza degli operatori. Potrebbe stare in manutenzione, a seconda di quali interventi dovranno essere eseguiti, dalle 3 alle 7 settimane, questo si saprà solo una volta portato in “officina”.

Dunque il servizio di elisoccorso, che dovrebbe sopperire alla chiusura e al depotenziamento degli ospedali periferici, come dichiarato in tutti gli incontri pubblici e in ogni risposta alle varie interrogazioni sul tema ospedali periferici dall’assessore alla salute Zeni e dal presidente della Provincia Rossi, non sarà operativo al 100%.

Per un numero non ben precisato di settimane, durante il mese di maggio e giugno, vi sarà un solo elicottero a disposizione del Nucleo di elisoccorso. Calcolando una media di 18 interventi al giorno, numeri che tanto piacciono all’assessore Zeni, viene spontaneo chiedersi come verranno gestiti gli interventi con un solo elicottero a disposizione.

 

 

*

Tutto ciò premesso, si interroga il Presidente della Provincia per sapere:

 

– dal giorno dell’incidente quali soluzioni sono state valutate e intraprese per la sostituzione del velivolo danneggiato?

– se l’Agusta 139 danneggiato, potrà essere aggiustato;

– se nel frattempo è stata avviata la procedura per il noleggio di un altro elicottero in sostituzione;

– quali sono i tempi per il noleggio di un altro elicottero;

– quale la procedura per il noleggio;

– quali i costi di noleggio;

– quali, in caso di risposta al punto 2, i costi e i tempi per la riparazione dell’Agusta danneggiato;

– quali gli eventuali costi per l’acquisto di un nuovo elicottero e i tempi;

– quali accordi sono stati presi con le province vicine per un eventuale supporto in caso di urgenza, dato che vi sarà un solo elicottero a disposizione.

 

 

A norma di Regolamento, si chiede risposta scritta.

 

 

 

 

In allegato l’interrogazione contenuta nel comunicato stampa:

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2017/05/170504-int-elicotteri-118-MF.pdf” title=”170504 – int elicotteri 118 -MF”]

 

 

 

 

 

Foto: archivio Pat

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.