News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS TN-AA

FRESCHI * REPLICA A PETROLLI (UIL TRASPORTI): « SOSPETTO DI USO SOSTANZE SUI TRASPORTI SCOLASTICI, GENERA PIÙ ALLARMISMO CHE SPUNTI UTILI AD AFFRONTARE IL PROBLEMA »

Scritto da
14.44 - mercoledì 21 settembre 2022

(Il testo seguente è tratto integralmente dalla nota inviata all’Agenzia Opinione) –

///

Uso di sostanze sui trasporti scolastici. In riferimento agli articoli usciti oggi sulla stampa, pur apprezzando che si stia ponendo attenzione su un tema molto importante per la salute dei ragazzi, spiace riscontrare approssimazione e superficialità nella modalità di trattazione e ciò ha generato più allarmismo che spunti utili ad affrontare il problema.

Condividendo la necessità di una maggiore attenzione da parte di tutte le componenti del sistema, in primis dei genitori sui propri figli, per vigilare sulla diffusione di sostanze che possono avere effetti estremamente dannosi sul fisico e sulla vita dei ragazzi, sarebbe opportuno che questa maggiore attenzione venga però esercitata cercando di evitare di affrontare un problema sollevandone un altro, come si può evincere dall’affermazione del comunicato che sottolineando la pericolosità di una sostanza sminuendo quella di altre finisce con trasmettere un involontario messaggio di assoluzione e scarsa pericolosità di queste ultime.

Dichiarare inoltre di aver acquisito queste informazioni direttamente dai ragazzi non fa altro che creare più problemi di quelli che si vorrebbero risolvere, da un lato si rischia di scatenare tra loro una “caccia alle streghe“ nei confronti dei possibili delatori, da un altro si trasmette il messaggio di una possibile attività investigativa autonoma da parte dell’autista che avrebbe invece dovuto delegare alle autorità competenti specificatamente formate e preposte a tale compito, infine si crea allarmismo e timore nelle famiglie trasmettendo un messaggio di insicurezza nel servizio pubblico.

Su questo tema più che la sola comunicazione mediatica sarebbero forse stati maggiormente utili dei controlli da parte delle autorità competenti nelle aree di assembramento degli studenti per confermare e valutare correttamente l’entità del problema.

 

*
Maurizio Freschi

Presidente della Consulta provinciale dei genitori

 

///

In allegato il comunicato stampa Uil Trasporti del Trentino, ricevuto da Opinione il 20/9/2022

 

Categoria news:
OPINIONEWS TN-AA

I commenti sono chiusi.