News immediate,
non mediate!

STEGER * MILLEPROROGHE: ” PRESENTATI EMENDAMENTI PER STRUTTURE ALBERGHIERE E BCC “

Scritto da
5:17 - 1/08/2018

“Migliorare la riforma delle Bcc per un rapporto più stretto con le esigenze del territorio e andare incontro alle richieste del settore alberghiero, mettendo le strutture nelle condizioni ottimali per potersi adeguare ai parametri più recenti sulla sicurezza.”

È questo il contenuto di alcuni degli emendamenti, sottoscritti da tutti i senatori Svp, che Dieter Steger ha presentato al decreto milleproroghe che da giovedì mattina sarà all’esame dell’aula del Senato.

“Le strutture alberghiere – dice Steger – devono adeguarsi alle normative antincendio entro il 30 giugno 2019. È una data infelice per lo svolgimento dei lavori, poiché coincide con il periodo di maggior afflusso turistico. Noi chiediamo uno slittamento di ulteriori sei mesi e, limitato ai rifugi alpini, la riapertura dei tempi per la prima serie di adempimenti.

Per quel che riguarda le Bcc – prosegue Steger – chiediamo che, in merito alle Raiffeisen, sia il Presidente della Regione, sentita la Banca d’Italia, a stabilire le soglie di partecipazione delle banche di credito cooperativo alla società capogruppo.

Se da un lato è positiva l’iniziativa del Governo di prorogare i termini per l’adesione dei gruppi, le nuove misure non sono sufficienti per superare i limiti della riforma. Il più eclatante è l’obbligo di dover aderire a un gruppo bancario cooperativo pena la perdita della licenza bancaria.

La solidarietà per garantire la stabilità del sistema non può arrivare a compromettere la propria identità e libertà di iniziativa economica garantita dalla Costituzione. Per questo serve una riflessione approfondita, con l’obiettivo di salvaguardare i principi mutualistici e il legame con il territorio.”

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.