VIDEONEWS & sponsored

(in )

RCC * MIGRANTI – PROF GIUSEPPE DE RITA: ” SE IL PRINCIPIO È ‘ AMERICA FIRST ’ E ‘ PRIMA GLI ITALIANI ’, L’IMMIGRATO È VISTO COME QUALCOSA CHE NON CI RIGUARDA ED È PERCEPITO COME FONTE DI INFELICITÀ “

Migranti; Prof. Giuseppe De Rita: “Se il principio è ‘America First’ e ‘Prima gli italiani’, l’immigrato è visto come qualcosa che non ci riguarda ed è percepito come fonte di infelicità”.

Il Prof. Giuseppe De Rita, sociologo, fondatore del Censis, è stato intervistato dal direttore di Radio Cusano Campus Gianluca Fabi, presso il Centro Studi dell’Anci.

Sullo stato delle autonomie locali. “Oggi c’è un’idea di ‘America First’, ‘Prima gli italiani’, potremmo dire anche ‘prima i ciociari’ o ‘prima me stesso’ –ha affermato il Prof. De Rita-. C’è questo rinferramento in noi stessi che da una parte riduce ogni capacità di protagonismo collettivo, dall’altra permette a una classe dirigente di dire: se non c’è questo protagonismo locale, l’unica cosa che vale è il protagonismo personale.

Quindi la riduzione della dimensione locale porta ad una realtà di leadership personale. Il trumpismo nasce proprio da un impoverimento dei processi di partecipazione locale e da una tendenza a vedere il più duro come il protagonista, come il profeta. “Io sono figlio di quella cultura che ha visto il localismo e l’Europa come protagonisti insieme. Questi due elementi hanno avuto una gestazione in comune. Però questa forza che era la forza di respirare a pieni polmoni si è ridotta e oggi respiriamo con l’enfisema, con pezzi di polmoni guasti”.

Sui migranti. “L’immigrato diventa qualcosa che non mi riguarda –ha affermato il Prof. De Rita-. Se il principio è “America First”, “Prima gli italiani”, gli immigrati mi disturbano, mi danno fastidio. Non è tanto il rancore, che era più una questione tra italiani, l’ascensore sociale creava rancore. Rispetto a questa ondata migratoria invece, oso dire che siamo in una sorta di infelicità vera. La gente dice: ma perché tutto quello che mi circonda mi rende infelice? Il rancore ha avuto un esito politico, l’infelicità non ancora. Vediamo se nei prossimi mesi si passerà da un voto per rancore a un voto per infelicità”.

Società liquida. “La mucillagine è l’insieme di elementi vegetali che non si mescolano e quindi sono destinati a non avere forza –ha spiegato il Prof. De Rita-. Nella società liquida esistono elementi umani che non hanno capacità di relazione e si confondono, si immiseriscono, diventano mucillagine”.