News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * FORMAZIONE PROFESSIONALE: « ADOTTATO IL NUOVO REPERTORIO, AUMENTANO LE FIGURE DI OPERATORE (DA 18 A 31) DIMINUISCONO GLI INDIRIZZI (DA 12 A 7) »

Scritto da
10.44 - sabato 05 settembre 2020

Adottato il nuovo Repertorio provinciale delle figure di riferimento dei percorsi di qualifica e diploma di Istruzione e formazione professionale.

Entreranno in vigore dall’anno formativo prossimo (2021-2022) le figure di riferimento dei percorsi di qualifica e di diploma di Istruzione e formazione professionale contenute nel Repertorio provinciale rinnovato e ampliato a seguito dell’Accordo Stato Regioni dell’1 agosto 2019. Il provvedimento, approvato dalla Giunta provinciale, aggiorna e modifica le figure già presenti nel Repertorio del 2012, introduce nuove figure e le articola in indirizzi per rispondere ai fabbisogni e alle esigenze formative manifestate dal mondo del lavoro provinciale.

La revisione dell’attuale Repertorio provinciale, avvenuta a seguito dell’Accordo Stato-Regioni dell’1 agosto 2019, ha risposto alla necessità di introdurre nuove figure professionali richieste dai comparti economici quali l’informatica, la logistica, le energie rinnovabili, la gestione delle acque e ha aggiornato le figure professionali esistenti in relazione a temi quali la sostenibilità ambientale, l’industria 4.0, la digitalizzazione e l’economia circolare.

Tale aggiornamento si prefigge inoltre di rispondere alla richiesta delle associazioni imprenditoriali di poter avere a disposizione figure professionali formate non solo in coerenza ai fabbisogni emergenti, ma anche espressione di una maggiore specializzazione, connotate da elementi di operatività e competenza di carattere multisettoriale e maggiormente riconoscibili, dunque spendibili da parte delle imprese perché maggiormente aderenti ai ruoli professionali operanti nei diversi processi lavorativi.

Rispetto all’attuale repertorio provinciale (2012-2020) aumentano le figure di Operatore, da 18 a 31 figure, ma diminuiscono gli indirizzi da 12 a 7, sia perché alcuni indirizzi del 2012 sono ora diventate figure autonome, sia perché alcuni indirizzi sono stati accorpati.

 

*

Le nuove figure di “Operatore” introdotte sono:

– operatore agricolo forestale

– operatore della prima lavorazione del legno e imballaggi

– operatore della riparazione di macchine per l’agricoltura e l’edilizia

– operatore delle lavorazioni e posa di materiali lapidei

– operatore dei sistemi e dei servizi logistici

– operatore della gestione delle acque e risanamento ambientale

– operatore di carrozzeria

– operatore elettromeccanico

– operatore informatico

– operatore pavimentista d’interni

– pittore edile

– operatore della panificazione e pasticceria

– indirizzo dell’operatore delle produzioni alimentari: produzione di bevande

 

*

Aumentano anche le figure di Tecnico professionale da 22 a 36 e aumentano gli indirizzi da 11 a 29, sia perché alcuni indirizzi del 2012 sono divenuti ora figure a se stanti, sia perché sono stati assunti i numerosi indirizzi nazionali del 2019 o perché ne sono stati definiti di nuovi.

 

 

*

Le nuove figure di “Tecnico” introdotte sono:

– tecnico forestale

– tecnico imprenditore agrituristico (indirizzi: gestione di allevamenti- coltivazione di piante erbacee e legnose)

– tecnico imprenditore conduttore della fattoria didattica (indirizzi: gestione di allevamenti- coltivazione di piante erbacee e legnose)

– tecnico degli allestimenti e della predisposizione degli impianti nel settore dello spettacolo (indirizzi: allestimento impianti luci, audio, video – allestimenti di scena, teatrali e live)

– tecnico dei servizi di promozione e accoglienza (indirizzi: ricettività turistica – agenzie turistiche – convegnistica ed eventi culturali

– tecnico dei servizi logistici

– tecnico della panificazione e di pasticceria

– tecnico delle energie rinnovabili

– tecnico della fabbricazione e installazione di manufatti di lattoneria

– tecnico delle lavorazioni dei materiali lapidei

– tecnico di carrozzeria

– tecnico di impianti di refrigerazione e condizionamento

– tecnico informatico (indirizzi: sistemi, reti e data management – sviluppo soluzioni ict)

– indirizzo del tecnico imprenditore agricolo: apicoltura

– indirizzo del tecnico delle produzioni alimentari: produzione di bevande

– indirizzo del tecnico del legno: lavorazioni artistiche

– indirizzo del tecnico dell’abbigliamento: prodotti tessili per la casa

– indirizzi del tecnico dei servizi di impresa: amministrazione e contabilita’- gestione del personale

 

La correlazione del Repertorio provinciale con il Repertorio nazionale adottato con l’Accordo Stato-Regioni del 1°agosto 2019 garantisce il riconoscimento sul’intero territorio nazionale dei titoli rilasciati al termine dei percorsi di qualifica e diploma dalla Provincia di Trento.

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.