VIDEONEWS & sponsored

(in )

PAT * GOLF A BOCENAGO: FIRMATA UNA LETTERA DI INTENTI DALL’ASSESSORE DALLAPICCOLA E DAL PRESIDENTE MOSCA DELLA SOCIETÀ RENDENA GOLF

Ieri nel tardo pomeriggio dall’assessore provinciale Michele Dallapiccola e dal presidente della società Rendena Golf Marcello Mosca. Golf a Bocenago: firmata una lettera di intenti.

Sottoscritta ieri, nel tardo pomeriggio, a Bocenago, una lettera di intenti fra l’assessore al turismo Michele Dallapiccola e il presidente della società Rendena Golf Marcello Mosca, il cui obiettivo è rafforzare le politiche di sviluppo del golf nella zona. Con loro vi era anche il vicepresidente di Trentino Sviluppo Fulvio Rigotti, fra il pubblico il sindaco di Pinzolo Michele Cereghini.

“Siamo qui, insieme, per completare un piano di posizionamento finanziario della società Rendena Golf – sono state le parole dell’assessore provinciale Dallapiccola -. Sullo stesso modello applicato per le società funiviarie, diventiamo dei partner acquistando asset, che però rimangono alla proprietà locale in termini di gestione; in questo modo le società hanno maggiore autonomia, ma anche responsabilità – ha concluso l’assessore -, di programmare, ad esempio, iniziative che valorizzino un’attrezzatura importante, come questa del golf, sia a fini turistici che sportivi, e quindi a beneficio dell’intera comunità”.

La lettera di intenti perfeziona quando già stabilito con un Accordo quadro siglato fra le parti nel dicembre del 2016, tramite il quale Trentino Sviluppo, in qualità di ente strumentale della Provincia, ha acquistato una quota dell’immobile Club House Rendena, nonché altri terreni di proprietà di Rendena Golf.

Il documento sottoscritto ieri pomeriggio prevede che la Provincia, proprio al fine di creare le migliori condizioni per il rafforzamento del settore golfistico della Val Rendena, si impegni a valutare l’inserimento, nel Piano attività, di uno stanziamento di importo non superiore a 400.000, euro da destinarsi allo sviluppo dell’attività golfistica a Bocenago.

Rendena Golf di contro si impegna ad onorare le obbligazioni assunte con l’Accordo quadro; sotto questo profilo la società ha già in corso la formalizzazione di un piano di riassetto organizzativo dei due soggetti (associazione e società per azioni), con lo scopo di perseguire una politica di razionalizzazione ed efficientamento delle attività, impegnandosi a perfezionarlo entro la fine del prossimo anno.