News immediate,
non mediate!

INTERVISTA ALLA PRESIDENTE ELINA MASSIMO (IRASE TRENTINO ALTO ADIGE SÜDTIROL)

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

MASCHIO (ONDA CIVICA) * SICUREZZA TRENTO: « LOTTA SEVERA AGLI EPISODI DI DEGRADO, ALLA RISSA PRESSO L’HOTEL EVEREST SI AGGIUNGE IL RAVE PARTY IN MARANZA »

Scritto da
08.20 - martedì 28 luglio 2020

Lotta severa agli episodi di degrado. Alla rissa presso l’Hotel Everest si aggiunge il rave party in Maranza, per anni da noi denunciato e chi si ripete con costanza. Ma questi sono solo gli ultimi episodi di manifestazione di degrado e violenza. Ricordo le risse di giovanissimi in centro storico con tanto di spaccio e uso di alcol fra minorenni.

Da cinque anni siamo impegnati nella lotta alla prostituzione, all’abuso di alcol, al disturbo della quiete e del panorama ambientale, alla droga, alla ludopatia.

Senza spot senza parole buttate li come molti del cdx e del cdx. Ma attivamente confrontandoci con i Sindaci delle città in cui il problema è stato ridotto.

Presentando delibere con proposte di regolamento, mozioni, interrogazioni, domande di attualità.

Generalmente oscurati mediaticamente, volutamente o meno, nei confronti di chi viene preferito dall’uno o dal’altro.

I tempi delle richieste sono finiti purtroppo e comincia quella campagna elettorale che gia manifesta tutto il suo pusillanime animo.

Lo abbiamo fatto da minoranza, non solo promesso, e lo faremo se alla guida della città.

Cambieranno i regolamenti, il metodo, la sostanza.

Lotta alla prostituzione applicando il modello svedese con punizione dei clienti e applicazione severa della legge Merlin laddove vuole sanzioni pesanti a chi affitta permettendo lo svolgimento del meretricio.

Lotta all’abuso di alcol con chiusura dei locali che servono alcol ai minorenni e maggori controlli per le strade.

Lotta al degrado con regolamenti volti a far rispettare l’ambiente, la quiete pubblica premiando i locali che rispettano le regole e andando pesanti verso quelli che non lo fanno.

Lotta dura ai rave party con sanzioni molto pesanti e richieste danni intervenendo alla prima segnalazione e non dopo ore di richieste dei cittadini.

Lotta alla ludopatia ed alla droga con un regolamento che stiamo elaborando a 360° e che passi dalla regolamentazione dele sale gioco alla informazione e formazione dei giovanissimi nelle scuole.

Questi alcuni dei punti importanti toccati in questi gioni dale notizie locali che normalmente vengono trattate supeficialmente a spot elettorale da alcuni candidati.

La recente sfilata elettorale davanti all’heverest ne è un esempio, cosi come le varie prese di posizione, alcune peraltro chiedono di punire l’atto di violenza, che per inciso non è partito dal rom. Non si equivochi sono dalla parte dei proprietari dell’hotel da sempre e condanno anche io fortemente l’atteggiamento di quelle famiglie Rom che portano un grave degrado a quella zona di Cristo re, se serve l’elenco delle problematiche che hanno dato in questi anni non c’è che da chiamarmi, ma cio non toglie che la violenza fisica sia partita da altri. Non si puo limitarsi al selfie o ad intervenire dopo i fatti ma con continuità denunciando e stando vicino ai cittadini con costanza. Credo di averlo fatto in questi 5 anni sopratutto per queste problematiche.

 

*

Andrea Maschio

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.