VIDEONEWS & sponsored

(in )

GARDA TRENTINO * TOUR TRANSALP: SABATO 30 GIUGNO SI CONCLUDE LA SEDICESIMA EDIZIONE DELLA PIÙ SUGGESTIVA E IMPEGNATIVA CORSA A TAPPE PER CICLOAMATORI

Sabato 30 giugno si conclude nel Garda Trentino la sedicesima edizione della più suggestiva e impegnativa corsa a tappe per cicloamatori. Dopo una settimana in bicicletta sulle mitiche salite delle Dolomiti, un finale spettacolare suggella per tutti una vera impresa Il Garda Trentino si appresta ad accogliere i partecipanti della più importante corsa su strada a tappe europea per cicloamatori, la Tour Transalp. Partita per la prima volta nella sua storia dall’Italia (il via da Brassanone lo scorso 24 giugno), la competizione a coppie è in pieno svolgimento e sta vivendo giornate agonisticamente molto combattute verso l’epilogo di sabato 30 giugno a Riva del Garda.

Corridori, staff, accompagnatori, tifosi, appassionati daranno vita al tradizionale happening conclusivo sulla sponda nord del lago di Garda, per celebrare la sedicesima edizione della gara, accolti dal calore e dai magnifici scenari di un territorio legato a doppio filo all’attività sportiva outdoor. Nel Garda Trentino la bicicletta, E-bike compresa, vive un’età dell’oro come mezzo associato al benessere, come compagno di avventure su strada e fuoristrada, come soluzione ideale della mobilità sostenibile e come protagonista nella ricerca di uno stile di vita più in sintonia con un territorio per il quale la conservazione della natura ha un ruolo centrale.

I circa 1000 ciclisti partiti da Bressanone taglieranno il traguardo di Riva del Garda dopo aver completato un percorso affascinante, che supera alcuni dei più famosi passi alpini. Un’esperienza indimenticabile per ogni amante delle due ruote, come testimonia la maggioranza dei partecipanti sottolineando che “Bisogna correre la Tour Transalp almeno una volta nella vita”: una frase che è la sintesi del fascino di questa singolare competizione.

7 tappe, 819 chilometri, 17.739 metri di dislivello in salita, 150 tra addetti e volontari al servizio dei partecipanti, una struttura organizzativa professionale a cura di Ley Events GmbH, con il contributo di Delius Klasing Verlag GmbH, del mensile tedesco Tour Magazine e di ciascuna località di tappa. In più ci sono la bellezza delle strade e dei panorami che accompagnano la gara, con le Dolomiti come protagoniste assolute.

Passo Gardena, Passo Sella, Passo Montecroce, Passo Giau, Passo Croce Daune, Monte Grappa, Valico di Valbona, Passo Manghen, Passo del Ballino sono le mitiche salite da conquistare, su un percorso che oltre a Bressanone tocca San Vigilio, Sillian, Fiera di Primero, Crespano del Grappa, Trento, Kaltern am See, fino all’approdo di Riva del Garda, accolti in centro storico, al cospetto della Rocca e dalle bellezze di questa oasi mediterranea incastonata tra le montagne.

La carovana della Tour Transalp, composta da cicloamatori provenienti da più di 30 nazioni, troverà a Riva del Garda una folla entusiasta per vivere le ultime intense emozioni di quella che può essere considerata una vera e propria avventura su due ruote sulle strade ciclisticamente più belle del mondo.