Sentieri Silenziosi | domenica 25 agosto. un insolito trekking per vivere il paesaggio con uno sguardo attento al bioritmo della natura attraverso il trekking, il teatro e la letteratura. Allenare il corpo nel cammino immersi profondamente nell’ambiente naturale verso luoghi di significativa attrazione storica e al contempo coltivare lo spirito con il pensiero letterario e il gioco del teatro. La grande cornice dell’esperienza è il silenzio ed è anche l’unica regola da seguire per partecipare al trekking.

Un percorso evocativo per scoprire i luoghi della memoria nell’incanto del camminare, del vedere e dell’ascoltare insieme. A cura della compagnia “I Teatri Soffiati”

– ritrovo al parcheggio ad ore 10:30;
– durata un’ora e trenta minuti circa;
– il trekking ha un grado di percorribilità facile ed è adatto a tutti a partire dai 12 anni di età;
– partecipazione gratuita – è richiesta la prenotazione obbligatoria (max 40 persone);
– al termine, per chi lo vorrà, possibilità di pranzare presso il punto di ristoro o pranzo al sacco (a carico del partecipante);
– ad ore 14:00 è prevista una visita guidata per chi lo desiderasse

 

 

*

Yellow Atmospheres | domenica 8 settembre
Andreaceleste Broggio (arpa) e Riccardo Rea (handpan). Ore 15:30 ingresso gratuito

Il duo nasce nella primavera del 2014 un po’ per caso e un po’ per gioco, l’obiettivo era semplicemente quello di riuscire ad unire i suoni di questi due affascinanti strumenti, arpa e handpan. Fin da subito l’improvvisazione si dimostra essere l’elemento chiave: inizialmente è fondamentale per consentire la sperimentazione di sonorità, ritmi, atmosfere ecc per poi confluire in composizioni più strutturate a livello ritmico e melodico, rimanendo però il filo rosso che unisce tutti i brani.

Nel maggio 2015 viene presentato “(IN)Stabile”, registrato nei mesi precedenti con Parafonica Netlabel in cui vengono chiaramente alla luce le caratteristiche del duo: si passa continuamente da momenti chiaramente strutturati e definiti ritmicamente e melodicamente, ad altri in cui regnano improvvisazione e libertà della fantasia. Sempre sulla scia dell’esplorazione si sviluppa anche l’idea di inserire il suono delle kalimbe per creare un’atmosfera totalmente particolare, sospesa ed atemporale che magicamente si coniuga al pizzicato dell’arpa e alle armonie dell’handpan.
Nel 2016 è stato pubblicato su Balcony TV il video del singolo “L’ora che non c’è”.

Nel 2017 gli Yellow Atmospheres hanno partecipato al loro primo concorso musicale, UPLOAD Sounds, dove con gran gioia e stupore “l’ora che non c’è” e “Fatum”, hanno fatto guadagnare al duo il terzo posto.

Dopo la presentazione del lavoro in collaborazione con Parafonica Netlabel, il duo prosegue la sperimentazione, la ricerca di nuovi timbri e nuovi strumenti, di nuove musicalità ed atmosfere.
Frutto di questo continuo fermento è l’album “KAIROS – melodie dell’infinito” pubblicato a fine 2017, un concept album che ripercorre la ciclicità della vita e dell’esistenza, che accompagna l’ascoltatore attraverso paesaggi sonori dalle mille sfumature grazie all’aggiunta e all’interazione di strumenti classici ed etnici come l’harmonium indiano e tabla. A breve il disco vedrà la pubblicazione in collaborazione con l’etichetta bolognese Miraloop.

La loro attività artistica vede la partecipazione ad eventi musicali di vario genere, spaziando da eventi olistici, serate di viaggi sonori e meditazioni, a manifestazioni di carattere artistico. Hanno preso parte anche a vari concorsi e sono stati ospiti di diverse trasmissioni radiofoniche.
Il lavoro continua alla ricerca di sempre nuove sperimentazioni sonore.