VIDEONEWS & sponsored

(in )

FEDERAZIONI SINDACALE AUTONOMA COORDINAMENTO NAZIONALE POLIZIA * CARCERE DI SALERNO: « COLLOQUI SOSPESI PER RISCHIO PANDEMIA DA COVID19, 200 DETENUTI SUL TETTO »

CARCERE DI SALERNO – Colloqui sospesi per rischio pandemia da Covid19: circa 200 detenuti sul tetto.

In queste ore stiamo assistendo all’ennesima manifestazione di panico che il virus Covid19 sta creando all’interno dei penitenziari Italiani, momenti di tensione nel carcere di Salerno-Fuorni a causa di una rivolta posta in essere da circa  duecento detenuti, pare che ci siano ingenti danni in un piano della struttura, gli stessi al momento si sono recati sul tetto del Penitenziario ed è in atto da ore una trattative per il rispristino dell’ordine e la messa in sicurezza dell’istituto Salernitano.

La protesta, se pur prevedibile è scaturita dalla sospensione dei colloqui per fronteggiare il rischio pandemia da Coronavirus.

Siamo vicini al personale di Polizia Penitenziaria e siamo certi che la loro professionalità farà cessare a breve l’evento critico.

A darne notizia è Giuseppe DI CARLO, Segretario Generale della Federazione Sindacati Autonomi – Coordinamento Nazionale Polizia Penitenziaria, continua il Leader del CNPP: “Siamo pronti a richiedere un tavolo di contrattazione urgente al Ministro Bonafede e al Presidente Basentini per portare il nostro contributo nel momento più difficile degli ultimi 40 anni, ricordo ancora il virus influenzale del luglio 1968 nato ad Hong Kong, che impiego 18 mesi per arrivare in Italia causando innumerevoli morti.

Siamo sicuri, aggiunge DI CARLO che l’Amministrazione troverà la giusta sinergia con le O.O.S.S. per tutelare il personale operante nelle strutture detentive.

 

*

Giuseppe Di CARLO

Segretario generale CNPP  Federazione Sindacati Autonomi – Coordinamento Nazionale Polizia Penitenziaria