VIDEONEWS & sponsored

(in )

APT ROVERETO E VALLAGARINA (TN) * TURISMO: « MOLTI GLI EVENTI IN CANTIERE APPENA LA SITUAZIONE PANDEMICA CONSENTIRÀ LA RIAPERTURA DEI CONFINI, IN PROGRAMMA ESCURSIONI GUIDATE – TREKKING – BIKE TOUR »

L’Apt Rovereto e Vallagarina è pronta per la ripartenza. Molti gli eventi e le iniziative in cantiere appena la situazione pandemica consentirà la riapertura dei confini e lo spostamento tra Regioni e tra Stati.

Si punterà innanzitutto sulle esperienze, su prenotazione e all’aria aperta per conoscere e vivere il territorio in giornata o per più giorni. La Vallagarina è una zona che si presta perfettamente alla vacanza o alla gita fuori porta in piena sicurezza – sottolinea Silvia Passerini, direttrice dell’Apt.

Per questo sono in programma escursioni guidate, trekking, bike tour, passeggiate per famiglie e visite a musei, parchi, alle bellezze naturali della valle oltre che a soste nei ristoranti, nelle malghe, nei caseifici, nei negozi di prodotti tipici sparsi nella valle. Le esperienze coinvolgeranno i settori dell’enogastronomia, della cultura e dell’outdoor. Più di 200 le possibilità di visite brevi in programma da maggio fino alla fine dell’anno, ripartite tra la valle e le montagne circostanti, coinvolgendo la totalità dell’ambito e degli stakeholder territoriali.

Si sta già lavorando al Giro d’Italia che il 26 e 27 maggio toccherà le strade della Vallagarina e che proietterà il territorio in quasi 100 paesi grazie alla diretta Rai. La corsa rosa toccherà le vie, i paesaggi vitati e i centri di Nomi, Pomarolo, Villa Lagarina, Nogaredo, Isera, Mori, Avio, Brentonico, Ala e Rovereto. L’arrivo della tappa numero 17, con partenza da Canazei, è proprio la Sega di Ala, mentre la partenza della tappa successiva vedrà coinvolto il centro storico di Rovereto.

Collaborazioni con i musei di Rovereto e della Vallagarina, con il Mart per la promozione delle importanti mostre che animeranno la città a partire da maggio, con il Museo della Guerra nell’anno del suo centenario, con la Fondazione Museo Civico sulle tematiche identitarie del territorio.

E ancora collaborazioni con i comitati organizzatori degli importanti eventi culturali della Vallagarina, con ad esempio l’Associazione Filarmonica con i comuni di Isera, Volano, Nogaredo, Villa Lagarina e Nomi per l’evento “Pietre” e “Settenovecento” con l’organizzazione di esperienze organizzate ad hoc. E ancora “Ala Città di velluto” che vede coinvolto il meraviglioso centro storico barocco della cittadina del basso Trentino e la collaborazione, ad agosto e settembre, con il Festival roveretano “Oriente Occidente”.

Procedono spediti i lavori all’Experience Point di Rovereto sud che dovrebbero permettere l’apertura nel mese di luglio. Nella struttura all’uscita del casello autostradale saranno in esposizione le eccellenze della Vallagarina, sarà possibile avere informazioni e consigli su come indirizzare la propria vacanza e su come vivere a pieno il territorio. Si tratta del primo Experience Point situato lungo l’Autostrada del Brennero e c’è già grande interesse e curiosità per il progetto.

Continua anche la formazione degli operatori del settore ricettivo e dell’enogastronomia della Vallagarina, con progetti ad hoc con i massimi esperti per elevare ulteriormente la proposta di accoglienza e ospitalità della Vallagarina.

Entro la fine di maggio – ricorda il presidente Giulio Prosser – arriverà a compimento la trasformazione dell’attuale assetto societario dell’Azienda per il Turismo a Srl consortile a responsabilità limitata. Sarà questa una grande occasione per allargare la base sociale con l’ingresso in Apt, come socie, delle migliori imprese che già lavorano sul territorio. Del gruppo Apt faranno così parte, oltre ai Comuni e alle Associazioni di Categoria anche gli imprenditori, con le loro aziende, che tutti i giorni contribuiscono alla crescita del territorio.

Ed è on-line da queste ore il bando per la ricerca del nuovo direttore esecutivo dell’Apt Rovereto e Vallagarina. Le candidature devono essere presentate entro il 3 maggio.