POLIZIA DI STATO * VIABILITÀ ITALIA: SITUAZIONE DEL TRAFFICO AUTOSTRADALE LUNGO LA A14 NEL TRATTO COMPRESO TRA PEDASO E GROTTAMMARE

Viabilità Italia è riunita in questo ultimo venerdì del mese di agosto, contraddistinto dai rientri dei vacanzieri presso le principali città d’Italia. Nella giornata odierna, analogamente alla giornata di domani sabato 1 settembre, non sono previsti divieti di circolazione per i mezzi commerciali superiori alle 7,5 t.

 

*

SITUAZIONE DEL TRAFFICO AUTOSTRADALE LUNGO LA A14 NEL TRATTO COMPRESO TRA PEDASO E GROTTAMMARE

Sull’autostrada Adriatica A/14, è attiva l’uscita obbligatoria a Pedaso in direzione sud, per i mezzi commerciali superiori alle 7,5t e per gli autobus, mentre il traffico veicolare “leggero” procede in autostrada verso sud, dove raggiunge la galleria “Castello di Grottammare” che può essere ora percorsa su una sola corsia. Tale regolazione del traffico permarrà fino alle ore 20.00 odierne, per poi essere nuovamente attiva alle ore 08.00 di domani 1 settembre, e consentirà a chi proviene dal sud verso Ancona, di circolare libero sulla carreggiata nord, dove attualmente si registrano 7 km di coda, con tempi di percorrenza di circa 20 minuti in più rispetto alla media.

Di seguito i percorsi alternativi per i mezzi pesanti e gli autobus nelle fasce orarie soggette a divieto.

Per le lunghe percorrenze:

– per chi proviene da Bologna percorrere l’A1 in direzione di Roma per poi raggiungere la A14 attraverso A24 e A25;

– per chi dalla A14 ha superato il nodo di Bologna, prendere la E45 a Cesena per poi prendere l’A1 ad Orte e tornare in A14 attraverso l’A24 e l’A25;

– per chi dalla A14 ha superato Cesena prendere da Ancona la SS76 e la SS318 del quadrilatero Umbria-Marche fino a Perugia per poi prendere l’E45 fino ad Orte e percorrere l’A1 verso Roma e tornare in A14 attraverso l’A24 e l’A25;

Per le brevi percorrenze:

– per chi dalla A14 ha superato il nodo di Ancona uscire a Pedaso e rientrare a San Benedetto del Tronto dopo aver percorso la SP238 verso Comunanza, la SP237 Verso Mozzano per poi raggiungere Ascoli Piceno dalla SS4 Salaria e raggiungere l’A14 dalla SP1.

Lungo la restante rete autostradale d’Italia si segnalano le seguenti criticità.

* A1 direzione nord: code a tratti tra Valdarno e Firenze sud, tra Firenze Impruneta e bivio A1-Variante, tra Modena sud e bivio A1/A22 e tra Terre di Canossa – Campegine e Fiorenzuola;

A1 direzione sud: code a tratti tra Aglio e Calenzano e tra Firenze Scandicci e Incisa – Reggello;

* A4 direzione Ovest: code di 4 km in ingresso alla barriera di Trieste Lisert, code a tratti tra Villesse e bivio A4/A23, coda di 10 km tra Portogruaro e San Donà di Piave a causa di un mezzo pesante in panne e code a tratti tra Arino e bivio A4/A13 e tra Sommacampagna e Brescia Est;

· A5: per regolare l’afflusso dei veicoli diretti al Traforo del Monte Bianco, dove i tempi di attesa sono al momento di un’ora e trenta minuti in direzione della Francia, è stata disposta la chiusura del tratto tra Courmayeur sud ed il Traforo del Monte Bianco in direzione di quest’ultimo;

· A8 direzione nord: coda di 4 km tra Gallarate Ovest e Sesto Calende per incidente e coda di 3 km tra Sesto Calende e Besnate, sempre per incidente, nella direzione opposta;

* ‎A14 direzione nord: coda tra Bologna Casalecchio e bivio raccordo Bologna Casalecchio/A1, code a tratti tra Forlì e bivio A14/A1;

A14 direzione sud: coda di 1 km tra Fermo Porto San Giorgio e Pedaso;

* A22 direzione sud: code a tratti tra Egna Ora e Ala Avio e coda di 8km tra Carpi e bivio A22/A1;

A22 direzione nord: code a tratti tra Egna Ora e Chiusa.

Al Traforo del Monte Bianco direzione Francia, coda in corrispondenza del piazzale italiano verso Chamonix con tempi di attesa di circa un’ora e trenta minuti.

Circolazione ferroviaria regolare durante la giornata di oggi, venerdì 31 agosto 2018.

 

*

PREVISIONI METEOROLOGICHE

Per questo fine settimana si prevedono condizioni di instabilità a tratti intensa sulle regioni settentrionali, che si estenderanno successivamente a carattere sparso o localizzato alle regioni centrali e meridionali, determinando un generale peggioramento e un calo delle temperature, in particolare al Centro-Nord.

Nel dettaglio: sabato 1 settembre diffusa e spiccata instabilità su Lombardia, Triveneto, Emilia Romagna, Liguria di Levante e alta Toscana, con rovesci e temporali che, a carattere più sparso e meno persistente, ma in qualche caso comunque intensi, interesseranno anche il resto del settentrione, le regioni centrali, la Campania e la Puglia settentrionale. Tra Lazio centro-meridionale e Campania centro-settentrionale, specie nella prima parte della giornata, sussisterà una probabilità più alta di fenomeni forti, con possibili strutture temporalesche organizzate. Venti a carattere di raffica durante i temporali e temperature in diminuzione al Nord e al Centro.

Domenica 2 settembre: instabilità a carattere sparso o diffuso e generalmente spiccata, con possibilità di temporali ancora forti, su Nord-Est, Lombardia sud-orientale, rilievi liguri, Emilia-Romagna, coste e arcipelago della Toscana e sulle zone interne e adriatiche del Centro; instabilità a carattere più breve e locale sul resto del Centro, sui settori alpini di Lombardia e Piemonte, sul Levante Ligure e su Campania e Puglia.

 

*

CONSIGLI ED INFORMAZIONI PER GLI AUTOMOBILISTI

Raccomandiamo di mettersi in viaggio solo dopo essersi informati sulle condizioni di traffico e meteo in atto e dopo aver controllato l’efficienza del veicolo, nonché la regolarità dei documenti di guida. Durante il viaggio, alla guida, dovrà essere evitata qualsiasi distrazione, mantenuta sempre idonea distanza di sicurezza dal veicolo che precede; moderare la velocità.

Le cinture di sicurezza anche nei sedili posteriori devono essere sempre allacciate, assicurate i bambini con seggiolini ed adattatori. È assolutamente vietato utilizzare i cellulari durante la guida senza vivavoce o auricolari. Consigliamo, soste frequenti, almeno ogni due ore di guida ininterrotta. Alcol e droghe sono incompatibili alla guida.

Un aiuto al viaggio sarà dato dai Pannelli a Messaggio Variabile disponibili lungo la rete autostradale; per le informazioni aggiornate in tempo reale sul traffico sono disponibili i canali del Cciss (numero gratuito 1518, siti web www.cciss.it e mobile.cciss.it, applicazione Cciss per iPhone, il canale Twitter del Cciss), le trasmissioni di Isoradio, i notiziari di Onda Verde sulle tre reti Radio-Rai e sul Televideo R.A.I. pagina 640 e seg..

Ulteriori notizie sullo stato del traffico nella rete stradale di competenza Anas sono disponibili sul sito stradeanas.it e attraverso i canali social corporate, nonché sui seguenti canali: VAI (Viabilità Anas Integrata); APP “VAI” di Anas e numero unico 800.841.148 del Servizio Clienti Anas.

Altre informazioni sulla rete autostradale in concessione sono disponibili sui siti internet delle singole Società Concessionarie e, per numeri e contatti utili, sul sito www.aiscat.it/estate2018.htm <http://www.aiscat.it/estate2018.htm> .

Per altre e più dettagliate informazioni si rimanda al Piano Esodo Estivo di Viabilità Italia disponibile sul sito www.poliziadistato.it.