News immediate,
non mediate!

Trento: Festival Economia 2024 – Fabio Tamburini Direttore Sole 24 Ore

Gianpiero Lui – Candidato sindaco Rovereto (Tn)

Categoria news:
SPORT

A.C. TRENTO * CALCIO SERIE “C“: « DOMENICA I GIALLOBLÙ SARANNO DI SCENA AL “LINO TURINA” CONTRO LA FERALPISALÒ, TERZA DELLA FILA »

Scritto da
19.14 - sabato 26 febbraio 2022

Dopo il pareggio conseguito contro il Padova, secondo della fila e la sconfitta di misura contro il Südtirol nella serata di gala del “Briamasco”, il Trento torna già in campo.

Domenica pomeriggio (calcio d’inizio alle ore 14.30) i gialloblu saranno di scena al “Lino Turina” contro la Feralpisalò, terza della fila, nell’impegno valevole per la 29esima giornata – la decima del girone di ritorno – del campionato di serie C. Per la squadra di Carmine Parlato si tratterà dell’ottavo match nell’arco di 30 giorni in un vero e proprio tour de force iniziato lo scorso 29 gennaio con la sfida casalinga alla Pro Vercelli.

I gialloblu, dodicesimi in classifica a quota 31 punti, a meno tre dalla zona playoff e con tre lunghezze di margine sulla quota playout, sino a questo momento hanno disputato 13 gare in trasferta, conquistando 13 punti per effetto di 2 successi (contro Virtus Verona e Fiorenzuola), 7 pareggi (contro Piacenza, Pro Vercelli, Triestina, Pro Sesto, Pro Patria, Giana Erminio e Mantova) e 5 sconfitte (contro Südtirol, Renate, Padova, Legnago Salus e Juventus U23) con uno score complessivo di 8 reti realizzate e 16 subite.
La Feralpisalò, invece, ha giocato 14 gare casalinghe, raccogliendo 26 punti in virtù di 7 vittorie (contro Juventus U23, Legnago Salus, Padova, Giana Erminio, Pergolettese, Seregno e Lecco), 5 pareggi (contro Mantova, Pro Sesto, Virtus Verona, Piacenza e Albinoleffe) e 2 sconfitte (contro Fiorenzuola e Pro Vercelli) con uno score complessivo di 26 reti realizzate e 14 al passivo.
La sfida del “Briamasco” sarà trasmessa in diretta streaming da Eleven Sports (www.elevensports.it) con la voce di Davide Maino.

Così in campo.
Mister Parlato dovrà fare a meno degli infortunati Nunes e Izzillo e ha convocato 23 giocatori.

I nostri avversari.
La Feralpisalò nasce ufficialmente nel 2009 a seguito della fusione tra l’Associazione Calcio Salò e l’Associazione Calcio Feralpi Lonato. Conquista subito la promozione in Prima Divisione e, da allora, ha sempre militato nella Terza Serie nazionale, raggiungendo anche la semifinale playoff nell’annata 2018 – 2019.

Gli elementi di spicco dell’organico affidato da quest’estate a Stefano Vecchi, ex allenatore di Mapello, Colognese, Tritium, Spal, Südtirol, Carpi, Inter (Primavera e anche Prima Squadra), Venezia e, nuovamente, Südtirol, sono i difensori Eros Pisano (già in serie A con Palermo, Genoa e Verona) ed Elia Legati (9 anni in serie B con Crotone, Padova, Carpi e Pro Vercelli), i centrocampisti Luca Guidetti (già in C con Renate e Monza, alla quarta stagione in maglia Feralpi), Davide Balestrero (ex Monopoli, Albissola, Arzignano Valchiampo e Matelica) e Mattia Corradi (ex Monza, Albinoleffe, Cuneo, Arezzo, Piacenza e Modena) e Federico Carraro (ex Pro Vercelli, Gavorrano, Pavia, Teramo, Modena e Imolese) e gli attaccanti Luca Miracoli (ex Valenzana, Feralpisalò, Varese, Tours, Carrarese, Sambenedettese, Sicula Leonzio, Como e ancora Feralpisalò), Alberto Spagnoli (ex Südtirol, Mestre, Renate e Modena), Davide Luppi (già in B con Sassuolo, Modena, Pro Vercelli, Verona, Virtus Entella e Cittadella), Simone Guerra (ex Piacenza, Spezia, Virtus Entella, Benevento, Matera, Venezia, Vicenza e Feralpisalò) e Luca Siligardi (ex Bologna, Livorno, Verona, Parma e Crotone in serie A, Bari, Piacenza, Triestina, Livorno, Verona, Parma e Reggiana in serie B).
I colori sociale del sodalizio lombardo sono il verde e l’azzurro e la squadra lombarda gioca le gare interne allo stadio “Lino Turina” (capienza: 2.364 posti).

Gli ex della partita.
Nessun ex tra campo e panchina nelle due formazioni.

I precedenti.
L’unico precedente tra le due formazioni è quello della gara d’andata e, dunque, quello di domenica sarà il primo incrocio diretto allo stadio “Lino Turina”. Trento e Salò, una delle due società da cui è nata l’attuale sodalizio bresciano, si sono invece affrontate quattro volte, sempre in serie D. Due nell’annata 2004 – 2005 (vittoria dei bresciani all’andata per 1 a 0 e successo con identico punteggio dei gialloblù al ritorno con gol di Volani) e due nella stagione 2008 – 2009 (vittoria per 3 a 2 del Trento all’andata con reti di Bortolotti, Sessolo e Masini, successo del Salò al ritorno per 2 a 1 con gol trentino di Cvetkovic).

Così all’andata.
La sfida d’andata, disputata lo scorso 20 ottobre allo stadio “Briamasco”, fece registrare il successo dei bresciani per 2 a 1. Di Belcastro la rete gialloblu.

TRENTO – FERALPISALÒ 1-2 (1-1)
TRENTO (4-3-1-2): Chiesa; Dionisi, Trainotti, Carini, Simonti; Ruffo Luci (41’st Vianni), Nunes (30’st Ferrara), Caporali (1’st Izzillo); Belcastro (19’st Scorza); Pasquato (41’st Pattarello), Chinellato.
A disposizione: Cazzaro, Galazzini, Raggio, Seno.
Allenatore: Carmine Parlato.
FERALPISALÒ (4-3-1-2): Gelmi; Bergonzi, Pisano, Bacchetti, Brogni; Hergheliu (43’st Legati), Carraro (43’st Carraro), Di Molfetta (34’st Guidetti); Balestrero; Miracoli (34’st Spagnoli), Guerra (21’st Luppi).
A disposizione: Liverani, Porro, Corradi, Cristini, Corradi, Tirelli, Salines.
Allenatore: Stefano Vecchi.
ARBITRO: Burlando di Genova (Assistenti: Nana Tchato di Aprilia e Spagnolo di Reggio Emilia. IV Ufficiale: Santarossa di Pordenone).
RETI: 4’pt Guerra (F), 20’pt Belcastro (T), 38’st Luppi (F).
NOTE: spettatori 700 circa. Campo in buone condizioni. Ammoniti Carini (T) e Balestrero (F) per gioco falloso. Calci d’angolo 3 a 3. Recupero 3’ + 4’.

La terna arbitrale.
La sfida tra Feralpisalò e Trento sarà diretta da Luca Cherchi, appartenente alla sezione di Carbonia, alla sua terza stagione in serie C: sino ad ora ha diretto complessivamente 24 gare di campionato, 2 di Coppa Italia, 15 tra campionato e Coppa Italia “Primavera”.
Gli assistenti saranno Giorgio Lazzaroni e Ivan Catallo, appartenenti rispettivamente alle sezioni di Udine e Frosinone con Mattia Drigo – appartenente alla sezione di Portogruaro – nelle vesti di Quarto Ufficiale.

Il programma della 29esima giornata.
Domenica 27 febbraio 2022.
Feralpisalò – Trento (ore 14.35)
Giana Erminio – Pro Vercelli (ore 17.35)
Juventus U23 – Albinoleffe (ore 17.35)
Mantova – Triestina (ore 17.35)
Padova – Pro Sesto (ore 14.35)
Pergolettese – Fiorenzuola (ore 17.35)
Piacenza – Südtirol (ore 17.35)
Pro Patria – Legnago Salus (ore 17.35)
Renate – Lecco (ore 14.35)
Virtus Verona – Seregno (ore 17.35)

La classifica.
Südtirol 70 punti; Padova 60; Feralpisalò 52; Renate 51; Triestina 44; Juventus U23 42; Lecco 41; Pro Vercelli 40; Piacenza 35; Mantova 34; Albinoleffe 33; Trento 31; Virtus Verona e Pro Sesto 29; Pro Patria e Pergolettese (-1) 28; Fiorenzuola 27; Seregno 26; Giana Erminio 24; Legnago Salus 22.

Tv e Internet.
La sfida tra Feralpisalò e Trento sarà trasmessa in diretta, in modalità streaming video, su Eleven Sports all’indirizzo www.elevensports.it con la voce di Davide Maino.
Sul sito www.actrento.com sarà proposta la diretta testuale dell’incontro in modalità livescore e gli aggiornamenti saranno sempre attivi anche sui Social Network gialloblu.

I convocati.
Portieri: Cazzaro (1999); Marchegiani (1996); Pigozzo (2000).
Difensori: Bearzotti (1996); Carini (1990); Dionisi (1985); Galazzini (2000); Oddi (2002); Raggio (2001); Seno (2000); Simonti (2000); Trainotti (1993).
Centrocampisti: Caporali (1994); Osuji (1990); Ruffo Luci (2001); Scorza (2000).
Attaccanti: Barbuti (1992); Belcastro (1991); Bocalon (1989); Chinellato (1991); Pasquato (1989); Pattarello (1999); Vianni (2001).

Categoria news:
SPORT
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DELLA FONTE TITOLARE DELLA NOTIZIA E/O COMUNICATO STAMPA

È consentito a terzi (ed a testate giornalistiche) l’utilizzo integrale o parziale del presente contenuto, ma con l’obbligo di Legge di citare la fonte: “Agenzia giornalistica Opinione”.
È comunque sempre vietata la riproduzione delle immagini.

I commenti sono chiusi.