News immediate,
non mediate!

INTERVISTA ALLA PRESIDENTE ELINA MASSIMO (IRASE TRENTINO ALTO ADIGE SÜDTIROL)

Categoria news:
OPINIONEWS

ZANELLA (FUTURA) * GESTIONE RIFIUTI PAT: « CHIEDIAMO CHE IL QUINTO AGGIORNAMENTO VENGA PRESENTATO E DISCUSSO NELLA COMMISSIONE CONSILIARE COMPETENTE »

Scritto da
13.33 - venerdì 12 agosto 2022

Il 7 luglio scorso ho depositato la proposta di mozione n. 529 in merito all’attuazione del V piano di gestione dei rifiuti urbani della Provincia di Trento, chiedendo di investire nella circolarità, nella riduzione e miglioramento della qualità del riciclo attraverso un consumo consapevole e l’attivazione dei centri del riuso permanente.

Il tutto per rendere percorribile un ragionamento regionale complessivo nella gestione dei rifiuti, che non riguardi solo l’accordo sullo smaltimento di parte del residuo trentino nell’inceneritore di Bolzano, ma che consideri un miglioramento della differenziata su base regionale – anche con l’impianto di tessili sanitari da realizzare in territorio trentino – per liberare volumi disponibili nel termovalorizzatore esistente

Dalla stampa apprendo che il V aggiornamento del piano rifiuti andrà in delibera definitiva di Giunta a breve. È stato presentato al CAL, ai Comuni e alle Comunità di Valle senza che sia mai stato presentato e discusso in Terza Commissione provinciale.

Ritengo che il tema abbia una rilevanza tale da non poter prescindere da un passaggio nella commissione provinciale competente, anche se non previsto dall’iter.

La riduzione dei rifiuti e le misure sull’economia circolare fanno parte dei programmi previsti dall’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile dell’ONU, dalla Direttiva 2018/851 del Parlamento europeo e del Consiglio del 30 maggio 2018 che modifica la direttiva 2008/98/CE, così come dal PNRR e persino dalla Strategia provinciale per lo Sviluppo Sostenibile (SproSS) nella sezione “un Trentino più intelligente”.

Ecco perché Futura chiede di poter prevedere una convocazione urgente della Terza Commissione per poter esprimere il proprio parere in merito alla proposta di delibera della Giunta, anche se non vincolante. Su un tema di tale rilevanza il Consiglio non può non dare un indirizzo.

*

Paolo Zanella
Consigliere provinciale di Futura

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.