News immediate,
non mediate!

Gianpiero Lui – Candidato sindaco Rovereto (Tn)

SOLEO SHOW * “FESTE VIGILIANE” – TRENTO: « GINEVRA BOMBARDELLI È LA MADRINA, HA 18 ANNI E VIVE A MORI »

Scritto da
12.18 - lunedì 19 giugno 2023

(Il testo seguente è tratto integralmente dalla nota stampa inviata all’Agenzia Opinione) –
///

Grande successo per la serata dedicata alla bellezza e all’elezione della Madrina delle Feste Vigliane che si è svolta Domenica 18 giugno nell’ormai affermata location di Piazza Fiera a Trento. L’evento è stato organizzato dal Centro Culturale Santa Chiara in collaborazione con il Comune e la Soleo Show, e ha chiuso il primo periodo di giornate dedicate alla tradizione, alla cultura e allo spettacolo che ha visto coinvolta tutta la città.

 

 

I riflettori si sono aperti, puntuali alle 21.30, con la presentazione delle 16 candidate al titolo di madrina, presentate con la consueta professionalità e grinta di Sonia Leonardi, anche regista dell’evento. Le candidate hanno sfilato su una passerella di 4 metri per 9, allestita per l’occasione, davanti ad una selezionata giuria, presieduta da Camilla Girardi, Vicepresidente dell’Associazione commercianti Confcommercio del Trentino.In giuria anche altri nomi altisonanti tra cui il Vicesindaco Roberto Stanchina, l’Assessore Regionale Lorenzo Ossanna, il Senatore Sergio Divina, l’avvocato Annalise Filz.

 

 

Le ragazze, per lo più studentesse, tra i 18 ai 30 anni, provenienti da tutta la Provincia hanno sfilato in eleganti abiti da sera, e con gli abiti medievali della costumista Chiara Defant, calandosi così nel vero ruolo di dama delle Feste Vigiliane. Per questa edizione, Andrea Castelli, attore ed autore Trentino, ha voluto mettere alla prova le candidate nella interpretazione di alcuni pezzi in dialetto trentino. Tutte si sono calate nel ruolo con simpatica.

Dopo una attenta valutazione, la vincitrice del titolo Madrina delle Feste Vigiliane è stata la diciottenne Ginevra Bombardelli. studentessa di ragioneria, abita a Mori, pratica pallavolo e si ritiene una ragazza molto socievole ed emotiva. Ginevra, alla sua prima esperienza di passerella, sarà la madrina degli eventi più importanti che si terranno in città nelle serate del 24, 25 e 26 giugno.

Inoltre si qualificherà di diritto per le Finali regionali del concorso Nazionale Miss Italia con la possibilità di accedere, alla Finale Nazionale e tentare di portare a casa la corona di Miss Italia 2023. Infatti, la serata dell’elezione della Madrina delle Feste Vigiliane, si colloca all’interno del circuito del Concorso di Miss Italia, gestito dal 18 anni dalla Soleo show, arrivato con successo alla 84esima edizione, capitanato da Patrizia Mirigliani e sempre alla ricerca di talenti che vadano oltre la bellezza e che si sappiano distinguere per personalità, carisma e capacità artistiche.

Oltre a Ginevra, a qualificarsi direttamente per le Finali regionali anche la seconda classificata, Gema Zarina Asuaje, ventinovenne, venezuelana, con cittadinanza italiana e residente a Trento. Modella e laureata in Scienze della comunicazione è mamma di due bimbe e pratica yoga e palestra.

Terza classificata, la ventiseienne di Bedollo Michela Andreatta. Di professione operaia, si ritiene molto precisa e ha come personaggio preferito Liv Tyler.

Il titolo di quarta classificata va alla ventiquattrenne di Riva del Garda Viola Amistadi. si definisce una ragazza solare e positiva, laureata, lavora come educatrice. Il quinto gradino del podio è stato conquistato dalla diciottenne roveretana di origini vietnamite Lia Pancher. Studentessa di lingue, le piace molto andare in palestra. Infine, al sesto posto si è classificata la ricca diciannovenne lavisana Beatrice Fassan. Studentessa di Filosofia presso l’università di Trento, pratica sci e palestra nel tempo libero.

Presente alla serata anche la vincitrice dello scorso anno, Michelle Depinto studentessa, 19 anni di Arco, eletta successivamente Miss Trentino Alto Adige. Michelle era alla sua prima esperienza e da quel momento ha intrapreso il lavoro di modella, arrivando a chiudere un contratto con una importante agenzia internazionale di modelle a Milano.

Tutte le madrine sono state curate nell’hair look dal salone Fascino di Ravina, Rosanna Coser e il suo staff, che da anni segue con professionalità gli eventi moda più importanti organizzati dalla Soleo Show, le quali sono riuscite a valorizzare al meglio le concorrenti.

La grande novità di questa 40esima edizione è stata la partecipazione alla sfilata delle Lady. Ovvero donne trentine, dai 40 ai 70 anni che si sono contese il titolo di Lady Feste Vigiliane. 11 le donne che hanno sfilato, mettendosi in gioco con la loro simpatia e personlità. La vincitrice del titolo Lady Feste Vigiliane è stata la frizzante Chiara Turrini, settanta anni di Civezzano, insegnante di psicologia in pensione, attrice teatrale e voce narrante di moltissimi spettacoli. Con la sua energia e personalità ha conquistato con il massimo dei voti, sia la giuria che il pubblico che l’ha applaudita e supportata nella sua presentazione.

Oltre alla bellezza, ad alternare e dare ritmo alla serata e alle uscite di moda, ci ha pensato il trasformista ed imitatore Luciano Maci, che ha interpretato diversi cantanti italiani e stranieri più in voga del momento. Non è mancato il momento della premiazione degli zatterieri che hanno partecipato al Palio dell’Oca, la storica sfida in zattera lungo le rive del fiume Adige che ha visto coinvolti ben 48 equipaggi.

Ad avere la meglio è stata la zattera di Villazzano, seconda classificata la zattera di San Giuseppe e terzo classificato l’equipaggio della zattera di Sopramonte. Il sindaco di Trento, Franco Ianeselli e il Presidente Sergio Divina, hanno consegnato loro la coppa, le medaglie e lo stendardo, ringraziandoli per l’impegno e per la tenacia.

Il tour di Miss Italia 2023 si chiuderà con la Finalissima, lunedì 21 agosto, serata in cui verrà eletta Miss Trentino Alto Adige nella meravigliosa Piazza Duomo di Bressanone, che ha ospitato la Finale per 7 anni e che ha riconfermato l’evento anche per questa stagione.

Un ringraziamento speciale va all’organizzazione delle Feste Vigiliane, al Centro Servizi Culturale Santa Chiara, al Comune di Trento, Cassa Rurale di Trento, Giacca impianti elettrici, Mak costruzioni e ad Internorm Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
DELLA FONTE TITOLARE DELLA NOTIZIA E/O COMUNICATO STAMPA

È consentito a terzi (ed a testate giornalistiche) l’utilizzo integrale o parziale del presente contenuto, ma con l’obbligo di Legge di citare la fonte: “Agenzia giornalistica Opinione”.
È comunque sempre vietata la riproduzione delle immagini.

I commenti sono chiusi.