VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

ROSSATO (FRATELLI D’ITALIA) * AMBIENTE: « DIAMO IL BUON ESEMPIO, STOP ALLA PLASTICA NEGLI EVENTI PATROCINATI DA CONSIGLIO PROVINCIALE TRENTO E PAT »

Rossato (Fratelli d’Italia): “Diamo il buon esempio, stop alla plastica negli eventi patrocinati da Consiglio provinciale e PAT”.

Il problema della plastica monouso ha assunto proporzioni preoccupanti. Nel settore degli eventi, ad esempio, stoviglie, cannucce, bottigliette e sacchetti in plastica spesso finiscono per disperdersi o fra i rifiuti indifferenziati, generando rischi potenziali per l’ambiente, gli animali e la salute umana. Per questo l’Unione Europea ha emanato la molto discussa direttiva “plastic free” che gli Stati membri dovranno rendere esecutiva entro il 3 luglio, al fine d’imporre una forte limitazione della plastica, soprattutto in relazione ai prodotti monouso. Nell’ambito dei consumi, e di quelli relativi alla plastica in questo caso specifico, le scelte dei cittadini sono determinanti per indirizzare il mercato verso orizzonti sostenibili. E a tal proposito l’esempio delle istituzioni può essere importante – lo è sicuramente come segnale – nel promuovere comportamenti virtuosi.

Per questo ho ritenuto doveroso depositare una mozione che impegna la Giunta provinciale su tre punti:
1. Concessione del patrocinio di PAT e Consiglio Provinciale solamente agli eventi certificati con il marchio di qualità ambientale EcoEventi Trentino (istituito con deliberazione di Giunta provinciale n. 686/2018);
2. Sensibilizzazione degli organizzatori di eventi, conferenze, meeting e i servizi catering riguardo alla possibilità di richiedere la certificazione di qualità ambientale EcoEventi e EcoRistorazione Trentino;
3. Promozione negli uffici della Provincia autonoma di Trento, delle società controllate, del Consiglio Provinciale e degli Enti Locali trentini di azioni volte alla riduzione dei rifiuti (in particolare degli imballaggi in plastica), alla raccolta differenziata e all’utilizzo di bicchieri e stoviglie lavabili e riutilizzabili.

In un territorio da sempre attento all’ambiente come il Trentino, sono anche questi segnali che possono spingerci verso un futuro più sostenibile per il nostro benessere e quello dell’intero ecosistema.

*

Cons. Katia Rossato