News immediate,
non mediate!

PERSPEKTIVEN FÜR SÜDTIROL * A22 – TRAFFICO TIR: FAISTNAUER, « NESSUNA CERTEZZA PER L’ALTA VAL D’ISARCO, L’ATTUALE POTENZIALE DI PERICOLO NON DEVE ESSERE MESSO IN DISPARTE PER ALTRI ANNI »

Scritto da
17:04 - 1/12/2021

A22 peso traffico TIR – nessuna certezza per l’Alta Val d’Isarco. Ogni anno, circa 2,5 milioni di camion passano attraverso il Brennero. Troppi, già da anni, e il traffico continua ad aumentare. Il consigliere Peter Faistnauer, gruppo consiliare Perspektiven Für Südtirol, ha presentato delle proposte al consiglio provinciale per migliorare la situazione attuale, critica per la salute e la sicurezza. Nessuna risposta chiara da parte della giunta provinciale in merito all’ipotesi di ulteriori parcheggi per TIR nell’Alta Val d’Isarco nei prossimi anni.

Il consigliere Peter Faistnauer viene dall’Alta Val d’Isarco e conosce di prima persona il problema di volumi di traffico pesante estremamente elevati e i loro effetti dannosi per la salute. Ma ci sono possibilità, per esempio, di installare una gestione funzionante dei parcheggi per TIR sull’autostrada del Brennero A22 con mezzi moderni, in modo che l’Alta Val d’Isarco non degeneri in un parcheggio dell’UE. In combinazione limitazioni all’uscita dei TIR in cerca di parcheggio, questo significherebbe un’efficace mitigazione per i residenti locali.

L’Alta Val d’Isarco desidera sapere con certezza se nei prossimi anni saranno allestiti altri parcheggi per camion. Tuttavia, non c’è una risposta chiara da parte della giunta provinciale. Questa incertezza è un’ulteriore peso sulla già fortemente gravata popolazione dell’Alta Val d’Isarco .

Sebbene Daniel Alfreider, assessore provinciale alla mobilità, abbia accennato alcune assicurazioni, non ha dato alcun calendario concreto in merito alla loro attuazione. È in prospettiva un parcheggio all’uscita della A22 Neumarkt/Auer. L’acquisto dei lotti di terreno corrispondenti è già in corso, ma non è stato indicato né un inizio né una fine della costruzione.

“L’attuale potenziale di pericolo è troppo grande e non deve essere messo in disparte per altri anni. La massiccia minaccia alla salute e alla sicurezza della popolazione deve essere una ragione sufficiente perché lo Stato intervenga. Gli argomenti sono da tempo sufficientemente seri perché il governo a Roma crei i presupposti giuridici per dare alla provincia o ai comuni i poteri necessari per intervenire”, chiede il consigliere Peter Faistnauer.

Atto politico n. 363/20-XVI Moderna gestione delle aree di sosta per mezzi pesanti lungo l’A22 e limitazioni all’uscita dei TIR in cerca di parcheggio

Categorie Articolo:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.