News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

PAT * INCONTRO CON L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI BASELGA DI PINÉ: FUGATTI, ” MANTENERE UN RAPPORTO COSTANTE CON IL TERRITORIO E ATTENZIONE ALLE PERIFERIE “

Scritto da
18.57 - venerdì 14 dicembre 2018

Oggi l’incontro con l’amministrazione comunale di Baselga di Piné. Il presidente Fugatti:”Rapporto con il territorio e attenzione alle periferie”.

La Giunta provinciale intende mantenere un rapporto costante con il territorio e vuole riservare grande attenzione alle periferie: lo ha ribadito oggi il presidente Maurizio Fugatti in occasione dell’incontro con l’amministrazione comunale di Baselga di Piné. “Ci giochiamo – ha sottolineato il governatore – il futuro del Trentino se la gente non rimane a vivere nelle valli.

Per questo vogliamo avere un rapporto costante con il territorio. Questo principio e questa impostazione culturale dovranno permeare anche le strutture amministrative della Provincia. Quando telefona un sindaco bisogna sempre ricordare che è portatore delle istanze di una comunità e quindi una risposta, positiva o negativa, gli va sempre data”.

La seduta della Giunta provinciale è stata preceduta da un confronto con l’amministrazione locale. Il sindaco Ugo Grisenti ha ricordato i danni subiti dalla comunità in occasione della recente ondata di maltempo ed ha fatto appello al senso di responsabilità collettiva come strumento per ridare slancio e attrattività al territorio.

“Nei giorni immediatamente successivi al maltempo – ha ricordato il presidente Fugatti – eravamo stati a Bedollo e ci siamo resi conto subito che in questo territorio il principale problema è legato agli schianti. Anche per questo abbiamo voluto che con noi ci fosse oggi l’ingegner Raffaele De Col, coordinatore degli interventi che seguono l’emergenza maltempo, per avviare da subito i contatti con l’amministrazione comunale.

Vogliamo anche ribadire un grazie di cuore ai volontari e ai Vigili del Fuoco che anche qui sono intervenuti con un impegno che non deve essere considerato scontato. Siamo chiamati ad affrontare quanto è successo con modalità nuove perché è del tutto inedita l’esperienza che il Trentino si trova ad affrontare”.

Il presidente Fugatti e gli assessori provinciali hanno anche illustrato alla stampa i principali provvedimenti adottati nella seduta di oggi, in particolare quello che riguarda la riorganizzazione della dirigenza provinciale. “Si tratta – ha evidenziato il governatore – del più importante adeguamento organizzativo fatto negli ultimi anni. Abbiamo valutato professionalità e merito e tenuto in considerazione un giusto ricambio di idee.

Per l’ambito della salute e politiche sociali vogliamo scegliere qualcuno che abbia a cuore i rapporti tra periferia e centro. Per questo abbiamo deciso di attivare una procedura di selezione per trovare il candidato che, oltre alle competenze, sia in grado di farsi interprete di questa impostazione”.

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.