CONI TRENTINO

L'impegno per le Olimpiadi 2026 - intervista Presidente Paola Mora

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

Contributi dopo “Vaia”: modificati i criteri. Nuovi termini per le domande: dal 22 luglio al 5 agosto.

Con un provvedimento proposto dal presidente Maurizio Fugatti, la Giunta provinciale ha modificato i criteri per la concessione dei contributi connessi ai danni provocati dalla calamità dell’ottobre 2018, chiamata tempesta “Vaia”, e per andare incontro a tutti coloro che non hanno potuto presentare la domanda entro i termini originariamente fissati, ha stabilito la riapertura dei medesimi per tutte le tipologie di danno. Le nuove domande potranno essere presentate dal 22 luglio 2019 al 5 agosto 2019. Verranno anche accolte le domande presentate in ritardo (al di fuori dei precedenti termini), ma gli interessati dovranno rinnovare l’interesse ad ottenere il contributo con una semplice comunicazione da inviare o presentare alla struttura competente entro i termini previsti.

La Giunta ha inoltre introdotto altre modifiche migliorative ai criteri:
• per i danni ad immobili di soggetti privati, le percentuali di contributo sulla spesa ammessa per interventi sull’abitazione principale, compresi arredi e attrezzature principali, vengono aumentate dall’80% al 90% e per interventi su abitazioni diverse da quella principale vengono aumentate dal 50% al 70%;
• per i danni ad immobili di privati, ad attività economiche ed agricole, sono state rideterminate le modalità di concessione dei contributi; viene privilegiata la modalità in unica soluzione rispetto alla concessione in rate annuali; le rate annuali rimangono comunque per risarcimenti sopra determinate soglie, ma per un massimo di 5 anni;
• per il settore dell’agricoltura/pesca, sono stati modificati in modo migliorativo i limiti massimi di spesa.