News immediate,
non mediate!

CONSIGLIO PROVINCIALE TRENTO * LAVORI AULA: « DA DOMANI 26 A GIOVEDÌ 28 ULTIMA SESSIONE DI OTTOBRE, AL CENTRO DELLA DISCUSSIONE IL FUTURO DELL’OSPEDALE DI CAVALESE »

Scritto da
8:59 - 25/10/2021

La comunicazione della Giunta e il successivo dibattito dedicati al futuro dell’ospedale di Cavalese, che si concluderanno, come di consueto, con una o più proposte di risoluzione per impegnare l’esecutivo ad assumere determinati impegni in materia, dominerà domani pomeriggio la discussione in Consiglio provinciale, nella prima delle tre giornate di lavoro dell’assemblea legislativa convocate in aula dal presidente Walter Kaswalder. La trattazione dell’argomento , che sarà preceduta dall’esame di 19 question time e dall’ennesimo tentativo di nominare il vicepresidente del Consiglio, è prevista sulla base di una lettera firmata dalle minoranze con in testa la capogruppo del Pd di Sara Ferrari, sottoscritta anche dagli altri esponenti dell’opposizione (Zeni, Manica, Tonini, Olivi, Coppola, Zanella, Rossi, Dallapiccola, Demagri, Degasperi, Marini e De Godenz), ad eccezione di Lorenzo Ossanna del Patt.

La missiva chiedeva originariamente una convocazione straordinaria del Consiglio provinciale, ma poi i capigruppo hanno deciso di inserire il tema all’ordine del giorno dell’ultima seduta in aula di ottobre. Il testo parte segnalando che “le scelte riguardanti l’ospedale di Cavalese avranno ricadute importanti sui cittadini trentini, a partire da quelli delle Valli di Fiemme, Fassa e Cembra”. “Nella scorsa Legislatura – proseguono i firmatari – era stata finanziata la realizzazione di una nuova struttura adiacente all’ospedale esistente e la decisione in tal senso era stata confermata, in un primo momento, anche dall’attuale Giunta provinciale”.

Tuttavia – proseguono i consiglieri di minoranza – il relativo finanziamento è stato rimosso dai previsti capitoli del bilancio provinciale ed è stato invece proposto un progetto di “partenariato pubblico-privato” su di un’area non destinata a servizi sanitari. Negli scorsi mesi, e negli ultimi giorni sulla stampa, sono emersi elementi che necessitano di un urgente chiarimento in aula. Il Navip (Nucleo per la Valutazione degli Investimenti pubblici), nei giorni scorsi, ha inviato alla Giunta provinciale la relazione con la valutazione della proposta di “partenariato pubblico-privato”. Alla luce di tali considerazioni – conclude la lettera – si chiede alla Giunta provinciale ogni chiarimento utile a comprendere, in piena trasparenza, l’iter che ha portato alla presentazione del progetto di “partenariato pubblico-privato” e di conoscere la posizione dell’esecutivo rispetto al futuro dell’ospedale di Cavalese.

Oltre a questo punto, l’ordine del giorno prevede che il Consiglio provinciale esamini 18 proposte di mozione e 10 interrogazioni che avrebbero dovuto ricevere una risposta scritta che la Giunta. Dal momento che l’esecutivo non ha ancora fornito un riscontro i capigruppo hanno deciso di discutere a voce di questi testi in aula.​

 

 

Categorie Articolo:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.