News immediate,
non mediate!

Candidata FdI Cinzia Cellucci (Comune Rovereto) – Lettera ai cittadini

Categoria news:
OPINIONEWS

CARABINIERI – TRENTO * IMMIGRATI NON REGOLARI: « CONTROLLI STRAORDINARI NELLE PIAZZE PORTELLA – S. MARIA MAGGIORE – DANTE / IN 3 ORE CONTROLLATE 150 PERSONE »

Scritto da
19.34 - giovedì 19 ottobre 2023

(Il testo seguente è tratto integralmente dalla nota stampa inviata all’Agenzia Opinione) –
///

Nel pomeriggio odierno è stata condotta una operazione straordinaria di controllo “incrociato” di quella parte di città maggiormente esposta allo spaccio di droga e/o alla presenza di immigrati non regolari (con particolare focus attorno alle piazze della Portella, Santa Maria Maggiore e Dante e alle Stazioni Treni e Autobus). L’attività, voluta dal Comando Provinciale con impiego di risorse provenienti da tutta la Provincia e in risposta ai recenti segnali che vedono in aumento su Trento le figure coinvolte nell’attività di spaccio al dettaglio, è stata coordinata dalla Compagnia Carabinieri di Trento guidata dal Maggiore Ceron: l’impiego di 16 squadre di cui 4 in abiti borghesi ha permesso di muovere in direzioni opposte al fine di condurre un controllo battente delle aree interessate senza dare possibilità di fuga ai possibili irregolari/spacciatori, il tutto integrato anche da squadre cinofile antidroga sia della Guardia di Finanza sia della Polizia Locale, a dimostrazione ancora una volta della sinergia interforze che caratterizza l’impegno delle Forze dell’Ordine su Trento.

 

 

Nonostante la giornata di pioggia, che ha drasticamente ridotto frequentazioni e presenze nei parchi e nelle aree aperte, qualche riscontro positivo il servizio l’ha ottenuto, tra cui si evidenzia per il settore della droga:

– l’arresto di un tunisino di 26 anni, irregolare sul territorio nazionale e pluripregiudicato, trovato in azione di spaccio con sette dosi di cocaina pura, sequestrate (di cui ha tentato di disfarsi lanciandole nel fiume ma recuperate da un militare del Radiomobile che è dovuto entrato in parte in acqua, e con fuga del soggetto che è durata poco grazie all’azione “a cerchio” delle pattuglie in atto);
– la denuncia per spaccio di un pakistano di 27 anni, trovato con alcune dosi di hashish (sequestrate);
– la denuncia per spaccio di un tunisino di 18 anni, pregiudicato, trovato con alcune dosi di hashish (sequestrate);
– la segnalazione al Prefetto di due pakistani, un tunisino e un egiziano, trovati, in luoghi diversi, in possesso di modiche quantità di hashish (sequestrate);
– il rinvenimento e il sequestro di circa 20 gr di hashish nascosta nella siepe di un parco

Sul fronte degli stranieri irregolari/clandestini, sono stati rintracciati 4 tunisini e 1 nigeriano, con precedenti (anche plurimi/eterogenei e alcuni già espulsi in passato dal territorio nazionale), tutti portati in Questura per le attività dell’Ufficio Immigrazione. Alcuni sono già stati già trasportati fuori regione presso i CPR limitrofi.

Infine è stato altresì arrestato un marocchino per violazione degli obblighi di dimora e denunciato un pakistano per “ubriachezza molesta”.

In poco più di tre ore sono state controllate (e in gran parte perquisite) 150 persone.

 

Categoria news:
OPINIONEWS
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DELLA FONTE TITOLARE DELLA NOTIZIA E/O COMUNICATO STAMPA

È consentito a terzi (ed a testate giornalistiche) l’utilizzo integrale o parziale del presente contenuto, ma con l’obbligo di Legge di citare la fonte: “Agenzia giornalistica Opinione”.
È comunque sempre vietata la riproduzione delle immagini.

I commenti sono chiusi.